MOVIOLA Juventus-Atalanta: tutti gli episodi del match

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino


A Torino si sta giocando la sfida tra Juventus-Atalanta. Al momento sono tutti negli spogliatoi, è finito il primo tempo. La Dea è in vantaggio con gol di Zapata al 29′. Arbitro del match Giovanni Ayroldi di Molfetta.
Durante la prima frazione della gara ci sono stati diversi episodi che sono stati analizzati nello specifico per capire se le decisioni di Ayroldi siano corrette. Segue tutta la Moviola Juventus-Atalanta.

Moviola Juventus-Atalanta

PRIMO TEMPO. (Minuto 4) Il primo episodio della sfida all’Allianz Stadium ha come protagonista Leonardo Bonucci. Il difensore centrale della Juventus sembra aver toccato con il braccio il pallone. Ayroldi fa proseguire senza fischiare il penalty, l’azione si è svolta tutta nell’area di rigore. Malinovskyi chiede il rigore, ma il braccio di Bonucci è perfettamente aderente al corpo. Giusto non fischiare. (Minuto 28) Gol di Zapata. Regolare il gol di Duvan. In realtà la difesa bianconera chiedeva una posizione di fuorigioco. È però De Ligt, salendo in ritardo, a tenere in linea l’attaccante colombiano. Tutto regolare.
Cartellino giallo per Freuler (32′), giusto ammonirlo per il suo fallo tattico su Rabiot. Giallo giusto (37′)per Malinovskyi per fallo su Dybala. Altro giallo (43′) per un giocatore dell’Atalanta, Zappacosta che trattiene e stende Chiesa.
Un primo tempo gestito nei migliore dei modi per l’arbitro di Molfetta.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

SECONDO TEMPO. (Minuto 50) Giallo per Cuadrado. Locatelli si fa soffiare la palla da Pessina, l’azzurro serve Zapata che va via a Cuadrado e lo constringe al fallo. Giallo per il colombiano della Juve corretto. (Minuto 66) Giallo per Rabiot. I bianconeri protestano ma il centrocampista francese interviene in scivolata da dietro su Zapata lanciato in verticale, ma prende piena la palla quindi il giallo è inesistente. ERRORE di Ayroldi. 
(Minuto 73) Contatto tra Pasalic e Cuadrado in area di rigore. Ayroldi lascia correre, ma il contatto c’è, andava fischiato fallo. Ma il primo contatto è del croato ai danni del colombiano.  (Minuto 92) La Juventus chiede un rigore per un tocco di mano di Mahele in area di rigore. Il giocatore prova ad intervenire di testa, non trova la palla e con il braccio largo colpisce la palla. Ayroldi giudica l’intervento involontario e viene chiesto l’ausilio del VAR. Quest’ultimo conferma con una rapida revisione.

  •   
  •  
  •  
  •