Sacchi sull’eliminazione dal Mondiale: “In Italia parliamo troppo: l’Europeo vinto un’eccezione”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti

Arrigo Sacchi ha parlato dell’eliminazione dell’Italia dal Mondiale, commentando così la disfatta azzurra a La Gazzetta dello Sport: “Stiamo raccogliendo quello che abbiamo seminato negli ultimi anni. In Italia si parla tanto, ma con le parole non si risolvono i problemi. Serve una visione più ampia della questione. Nel 2018 era colpa di Ventura e adesso sarà colpa di Mancini: se continuiamo a ragionare così non arriveremo da nessuna parte. Quello che è successo contro la Macedonia accade sistematicamente da dodici anni con le squadre di club. È dalla Champions dell’Inter di Mourinho del 2010 che non vinciamo nulla in Europa. L’Europeo della scorsa estate è stata una meravigliosa eccezione di cui tutti dobbiamo essere grati. La Nazionale ci ha regalato un trofeo conquistato con merito e bel gioco, ma è stata un’eccezione, appunto, e non certo una regola. I club continuano ad investire su giocatori stranieri e anche i settori giovanili sono pieni di ragazzi che vengono dall’estero. Questo il vero problema“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C, dove vedere Reggiana-Olbia streaming live e diretta TV Rai Sport?
Tags: