Napoli-Roma: secondo Marelli di Dazn non è mai rigore quello su Zaniolo. Ecco la spiegazione

Pubblicato il autore: Andrea Milano


In Napoli-Roma non sono mancati episodi dubbi. Già dopo 10 minuti, in occasione del rigore poi assegnato al Napoli, è stato richiesto l’intervento del VAR. Poi una serie di cartellini gialli, al limite e mal distribuiti, che hanno fatto protestare entrambe le squadre. Fino all’episodio più dubbio. Il presunto rigore per la Roma. Luca Marelli, moviolista di Dazn, è irremovibile sulla sentenza dell’episodio in questione, affermando che su Zaniolo non è mai rigore. Ecco le sue dichiarazioni: “Il portiere del Napoli si lancia per parare, poi tutto il resto è un normale svolgimento del gioco, quindi non può mai esserci calcio di rigore”. VAR che è intervenuto anche su questo episodio, ma non ha rilevato nessuna irregolarità. Di tutt’altro avviso la Roma che ha protestato tantissimo.

Leggi anche:  Dichiarazioni Allegri inchiesta Prisma: "Mercato solo di plusvalenze, mercato del c..."

La Roma protesta e Mourinho non le manda a dire

La Roma ha protestato tantissimo sull’episodio del presunto calcio di rigore, non assegnato dall’arbitro prima e dal VAR successivamente. Anche Mourinho, intervistato a fine partita, ha sbottato contro gli arbitri, fino al punto di affermare che alla Roma viene tolto il diritto di vincere le partite. Prima aveva riempito di elogi la squadra giallorossa, capace di tornare da Napoli con un punto in tasca e la consapevolezza di aver giocato da grande, provando addirittura a vincere nel finale di gara. Sull’episodio del rigore i dubbi restano, ma come al solito resta anche una situazione di incertezza, dovuta all’attuazione del regolamento ogni volta diverso. Difficile dire e capire quando si tratta di un calcio di rigore o meno, anche con il regolamento in mano. L’unica cosa certa è che le polemiche rimangono e rimarranno per diversi giorni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,