Marino, che attacco a Cioffi: “Abbiamo rischiato mettendo in panchina un perfetto sconosciuto, ma la sua disponibilità non era reale”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti

Il direttore tecnico dell’Udinese, Pierpaolo Marino, non ha usato mezzi termini per commentare l’inaspettato addio di mister Cioffi alla panchina friulana.

Ecco le dichiarazioni del DT rese pubbliche tramite i canali ufficiali dei bianconeri: “Come uomo di calcio da diversi anni non mi sorprende più nulla, sono sempre pronto ad imparare e apprendere nuove evenienze. Non era facile prevedere uno sviluppo del genere. È una cosa che ci sorprende, da un lato ci dispiace, ma la vita continua. L’Udinese continua la sua grande storia, la sua grande programmazione e dal punto di vista umano senza ombra di dubbio si proverà a trovare un programma all’altezza della nostra storia. È stata fatta una squadra competitiva, con cambi adeguati in tutti i ruoli. La disponibilità asserita non era quella reale. Noi abbiamo rischiato a mettere Cioffi lì, lui era un perfetto sconosciuto. Ha rischiato la proprietà, ho rischiato anche io. Dispiace perché noi pensavamo di allenare una creatura che alla fine ci ha lasciato”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mondiali, probabili formazioni Polonia-Argentina: le scelte di Michniewicz e Scaloni