Juventus: Chiesa corre verso il recupero, ecco quando tornerà a disposizione

Pubblicato il autore: Andrea Milano


Federico Chiesa è tornato in campo per una corsetta, e questa è già una bella notizia per i tifosi della Juventus. Fermo dal 9 gennaio per la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro rimediata nel match contro la Roma, Chiesa prova a ipotizzare una data del suo rientro. Per lui di fatto la stagione è iniziata quando è terminata quella dei suoi compagni, ma la voglia di tornare in campo è più forte di ferie e pause varie. Il giocatore bianconero aveva ufficialmente tolto le stampelle il 7 marzo e dopo un periodo di riabilitazione, da un paio di giorni è tornato a riassaporare il campo e a sprigionare tutta la sua voglia di correre, per ora senza pallone, ma questo è un dettaglio ininfluente.

In che condizioni si presenterà Chiesa al raduno della Juventus?

Federico Chiesa già scalpita, come è nel suo stile, e vuole presentarsi al raduno della Juventus al meglio possibile. Il suo piano di lavoro prevede infatti che dal 4 luglio, giorno del raduno della Juve, Chiesa torni a lavorare con la squadra. Non in gruppo ovviamente, ma con un lavoro individuale, che comunque gli permetterebbe di allenarsi a contatto con i compagni e, a livello mentale sarà di fondamentale importanza. Le tabelle prevedono un graduale aumento dei carichi e dell’intensità di lavoro, e una previsione sommaria ma ponderata del suo rientro si potrebbe attestare verso ottobre, ma potrebbe succedere che Chiesa sia pronto con qualche settimana di anticipo. Inutile e controproducente forzare i tempi, ma tutti hanno una gran voglia di rivedere in campo Federico Chiesa, la Juventus in primis.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Fenerbahce-Salernitana streaming gratis e diretta Tv: Sky o DAZN?