Il Milan ripiomba sul suo primo obiettivo, ma Psg e Mendes sono di troppo

Pubblicato il autore: Andrea Milano

Il Milan vuole a tutti i costi Renato Sanches. Questo è stato il primo obiettivo di mercato e continua ad esserlo. Ma la situazione si sta ingarbugliando parecchio e sia il suo procuratore Mendes che i suoi nuovi spasimanti del Psg non lasciano intravedere buone nuove. Il Milan comunque forte di un corteggiamento già duraturo vuole provarci lo stesso, vedremo le opportunità di mercato e la volontà del giocatore cosa ci riserveranno.

Il Milan e Renato Sanches, ecco la situazione

In realtà Milan, Lilla e Renato Sanches già avevano trovato un accordo. All’incirca 10 milioni di euro sarebbero andati alla società francese per il cartellino di Renato Sanches, che in rossonero avrebbe percepito un ingaggio da 3,2 milioni di euro. Sembrava tutto a un passo ma l’arrivo al Psg del nuovo responsabile del mercato Campos ha sparigliato le carte in tavola. Non è ancora arrivata una proposta dal club parigino, ma ci sono continui contatti con il procuratore del giocatore Jorge Mendes. Tutto questo ha portato ad una novità sostanziale, l’ingaggio richiesto da Renato Sanches, che non si accontenterebbe più dei 3,2 milioni di euro accordati inizialmente con il Milan ma ne chiederebbe 4,5, forte dell’inserimento del Psg che in quanto a ingaggi… A questo punto nonostante il Milan era in una situazione di vantaggio, l’inserimento del club francese cambia e non poco le carte in tavola. Il giocatore sicuramente è funzionale al progetto e farebbe fare un salto di qualità al centrocampo, ma verrà acquistato solo se rispetterà certi parametri. La decisione finale? Spetterà solo e solamente a Renato Sanches.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan-Lumezzane diretta tv e streaming gratis Dazn o Milan Tv? Dove vedere amichevole
Tags: ,