Milan-Udinese: già scelto il sostituto di Tonali e De Ketelaere…

Pubblicato il autore: Andrea Milano


Il Milan apre la stagione della Serie A 2022/2023 come spetta di consueto ai Campioni d’Italia in carica e lo farà sabato alle 18.30 contro l’Udinese. Mister Pioli tranne l’infortunio dell’ultimora di Tonali potrà contare sugli uomini che ha avuto a disposizione per tutto il ritiro estivo. La squadra che scenderà in campo sabato è un copia e incolla dell’ultima formazione del Milan schierata contro il Sassuolo il giorno dello Scudetto. Questo a dimostrazione del fatto che Pioli è stato ed è in grado di mantenere il gruppo solido e perchè vuole dare merito ai giocatori che hanno riportato un trofeo ai rossoneri.

Ecco chi prenderà il posto di Tonali e non solo

L’infortunio di Tonali nell’amichevole contro il Vicenza non è stata una notizia di certo positiva, a differenza del responso che non ha evidenziato lesioni gravi e il centrocampista potrà tornare a disposizione tra non molto. A prendere il suo posto ci sarà il tuttofare Krunic, che già nella scorsa stagione è stato più volte impegnato quando ne è stato necessario e che si è fatto trovare sempre pronto, prontissimo! E allora spazio a Krunic accanto a Bennacer a centrocampo, mentre per quanto riguarda la posizione del trequartista toccherà a Brahim Diaz. Confermata la fiducia al numero 10 rossonero nonostante la pressione positiva di Charles De Ketelaere che partirà dalla panchina ma che avrà sicuramente spazio nel corso del match. Scelta importante anche questa che simboleggia quanto Pioli voglia far rendere al meglio tutti i suoi giocatori e li voglia sempre motivare, senza creare una sola squadra di titolarissimi, cosa che tra l’altro è stato un punto di forza dello scorso anno nella vittoria dello Scudetto. De Ketelaere pronto a subentrare e a fare il suo esordio a San Siro davanti ai suoi nuovi tifosi che già lo acclamano e lo venerano. Il Milan c’è quest’anno più dello scorso anno, aspettando Ibrahimovic.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, non è finita con Zhang: entro fine anno 100 milioni alla società