Aggressione al centro commerciale di Assago: tra i feriti un giocatore del Monza

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino

Cinque persone sono rimaste ferite dopo un’aggressione accaduta all’intero del centro commerciale di Assago (Milano), in via Milanofiori, da parte di un uomo che, secondo quanto riferito dai carabinieri, sarebbe stato già bloccato. Durante l’aggressione al centro commerciale di Assago tra i feriti c’è anche un giocatore del Monza: Pablo Marì.

Aggressione al centro commerciale di Assago: Marì non è grave

I feriti, le cui condizioni sono apparse subito gravi, tanto da aver richiesto l’intervento dell’elisoccorso, sarebbero stati colpita da un’arma bianca. I militari stanno ricostruendo la dinamica nei dettagli. Durante le prossime ore saranno più chiare le circostanze dell’incidente.
Stando alle ultime notizie riportate da Ansa, l’aggressore soffriva di disturbi psichici, e avrebbe afferrato un coltello dagli scaffali del supermercato Carrefour per poi accoltellare cinque avventori. Al momento non è chiaro se si sia trattato di una lite o del gesto di uno squilibrato. Gli inquirenti escludono un atto terroristico.
Tra i feriti anche il giocatore del Monza, Pablo Marí, ma è stato riportato che non è in gravi condizioni. Subito dopo è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano e qui è stato raggiunto dall’amministratore delegato del club, Adriano Galliani, e dal tecnico, Raffaele Palladino. Il giocatore, prelevato in prestito dall’Arsenal, è cosciente e non sarebbe in gravi condizioni.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa di Georgia: affermazione della Torpedo Kutaisi