Cagliari, che botta! Pomeriggio da incubo per tre giocatori, il Venezia passeggia

Pubblicato il autore: Andrea Milano

Doveva essere la partita della ripartenza per il Cagliari e invece è arrivata la seconda sconfitta consecutiva in casa. E che sconfitta! Il Venezia, avversario di turno, espugna Cagliari con il risultato addirittura di 1-4 e forse nemmeno il più ottimista dei veneti se lo sarebbe aspettato. E pensare che i sardi avevano anche chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nella ripresa il crollo, fisico e mentale.

Il Cagliari perde di nuovo, per tre giocatori pomeriggio da dimenticare

Quando si perde 4-1 in casa è difficile trovare i peggiori in campo, perché vuol dire che sono stati tutti autori di una prestazione da dimenticare. Ma in tre su tutti hanno fatto peggio, un pomeriggio da incubo per loro. Pereiro, rilanciato da Liverani dopo un periodo buio, stecca di nuovo. Prestazione incolore per lui che non trova mai la collocazione in campo. Altare e Goldaniga sono gli altri due che hanno fatto la differenza in negativo. Entrambi colpevoli sui gol, soprattutto sul secondo e sul terzo. Sta di fatto che il Cagliari esce con le ossa rotte da questa partita e anche Liverani ha le sue colpe, probabilmente sbagliata qualche scelta di troppo. Da ora in avanti non ci sarà più spazio per nuovi errori.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mondiali, Corea del Sud-Portogallo le probabili formazioni: riposa Ronaldo?
Tags: