Europa Conference League, la situazione della Fiorentina

Pubblicato il autore: Giuseppe Livraghi


La quinta (penultima) giornata del primo turno dell’Europa Conference League ha fatto registrare l’affermazione interna per 2-1 della Fiorentina sui turchi del Basaksehir di Istanbul: i tre punti hanno consentito ai viola di conseguire la certezza della qualificazione alla fase successiva (in quanto a +4 sul terzo posto, appannaggio degli scozzesi dell’Heart of Midlothian), nonché di riaprire il discorso relativo al primato (che vale il passaggio diretto agli ottavi di finale, “saltando” gli spareggi).

Le combinazioni necessarie per il conseguimento del primo posto

Benché appaiati (a quota 10 punti) alla compagine costantinopolitana in vetta al gruppo A, i viola non sono padroni del proprio destino per quanto riguarda il raggiungimento della prima posizione, per via del pesante 0-3 incassato all’andata in Turchia, che fa sì che il Basaksehir sia in vantaggio negli scontri diretti. Per conquistare il primato, dunque, nell’ultima giornata i toscani dovranno conseguire un maggior quantitativo di punti rispetto ai rivali: in sostanza, una vittoria nel confronto esterno con i lettoni dell’RFS Riga in concomitanza di un pari (o, ovviamente, di una sconfitta) dei turchi (impegnati in casa al cospetto dell’Heart of Midlothian), oppure almeno un pareggio in caso di una loro sconfitta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C, dove vedere Novara-Piacenza streaming live e diretta TV Rai Sport?