Serie A, si riparte il 4 Gennaio: apre Salernitana-Milan, chiude Inter-Napoli

Pubblicato il autore: Christian La Pira


Il 4 Gennaio si avvicina, giorno in cui finalmente ripartirà la nostra Serie A dopo la lunghissima sosta mondiale, che va avanti da metà Novembre e che è giunta al termine dopo un lunghissimo periodo di riassestamento per tutti i club della massima serie. Scenderanno tutti in campo, quindi, mercoledì prossimo, a partire da Salernitana-Milan in campo alle 12.30 con chiusura finale alla sera alle 20.45 con Udinese-Empoli e il big match tra Inter e Napoli.

Si riparte col botto: in campo subito Inter-Napoli

Si riparte quindi da dove avevamo lasciato un mese e mezzo fa, con un campionato che riparte quasi come un nuovo torneo, visto il lunghissimo periodo di pausa: si ricomincia dal Napoli capolista in fuga a +8 sul Milan, a +10 sulla Juventus e a +11 su Inter e Lazio. La domanda che si fanno tutti è la stessa da ormai 50 giorni: riusciranno gli uomini di Spalletti a proseguire la loro incredibile corsa al comando e a mantenere l’altissima qualità di gioco mostrata fin qui? Di sicuro il primo test alla ripartenza è di quelli più attendibili: la capolista va a San Siro a far visita all’Inter, che aveva chiuso bene prima della sosta vincendo in casa dell’Atalanta. Come detto, l’inseguitrice Milan apre il nuovo anno di Serie A nella partita delle 12.30 sul difficile campo della Salernitana, mentre la Juventus alle 18.30 fa visita alla Cremonese con la speranza di poter iniziare ad accorciare sui partenopei.

Leggi anche:  Colpo salvezza per la Sampdoria? Ufficiale il centrocampista ex Bayern Monaco

A San Siro attesa per Lukaku contro Kvara

L’Inter spera di iniziare la sua rimonta cercando di battere proprio il Napoli per accorciare prepontemente la classifica e dare speranza a tutte le altre inseguitrici. Il match di San Siro è attesissimo, nei nerazzurri c’è da segnalare il ritorno in campo di Romelu Lukaku, tra gli azzurri non si profilano assenze e c’è grande attesa per vedere nuovamente all’opera il miglior giocatore del torneo fino alla sosta: Khvicha Kvaratskhelia. La Lazio gioca fuori casa contro il Lecce, mentre la Roma ospita il Bologna per tenere il passo delle avversarie più avanti in classifica. Anche l’Atalanta cerca di tenere il passo delle prime, e per farlo deve vincere sul campo dello Spezia.

Sampdoria, Verona e Cremonese: inizia la rincorsa

A chiudere il sedicesimo turno di Serie A in programma anche Sassuolo-Sampdoria, Torino-Verona, Fiorentina-Monza e Udinese-Empoli. Il Verona ultimo in classifica deve cominciare ad accumulare qualche punto in più, così come la Sampdoria penultima e la Cremonese davanti ad entrambe. Tutte e 3 sono al fondo della graduatoria staccatissime da tutte le altre. La sorpresa Udinese vuole continuare a restare in zona Europa anche in questa seconda parte di stagione, così come Fiorentina e Torino.

  •   
  •  
  •  
  •