Napoli, Spalletti: “Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità”

Pubblicato il autore: Luca Piedepalumbo

Sorpresa agli ottavi di finale della Coppa Italia. Il Napoli di Luciano Spalletti, infatti, è stato eliminato in casa dalla Cremonese del nuovo tecnico Ballardini. I lombardi hanno superato gli azzurri allo stadio Maradona ai calci di rigore, dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore partenopeo ai microfoni di Mediaset.

“Siamo dispiaciuti, c’è tanta delusione. Siamo fuori perché abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità. Non siamo stati bravi come sempre a gestire la palla anche se la partita era in completa sicurezza. Potevamo riuscire a chiuderla prima.

Abbiamo fatto degli errori, abbiamo subito delle situazioni in area di rigore e in una di queste ci hanno fatto gol – ha detto il tecnico degli azzurri a Mediaset – Poi siamo stati meno puliti del solito, abbiamo perso qualche palla banale e poi ai rigori loro sono stati bravissimi. Bisogna far loro i complimenti.

Leggi anche:  Milan, dubbi sulla mancata cessione a Investcorp: "Avremmo investito 200-300 mln sul mercato"

Non siamo stati bravi come lo siamo di solito anche se la partita era al sicuro – ha detto nel dopo gara Spalletti – Non hanno fatto molto poi c’è anche un po’ di casualità e abbiamo preso gol, abbiamo sprecato due occasioni in superiorità numerica, abbiamo preso due pali e funziona così. Chi vince la Supercoppa? Non lo so, sono due squadre forti e può venir fuori qualsiasi risultato. Sono due squadre in condizioni, con grande esperienza e qualità”.

  •   
  •  
  •  
  •