Napoli: col Frosinone che batosta storica! Figuraccia per De Laurentiis e Mazzarri

Successo storico per 4-0 del Frosinone in casa del Napoli, in Coppa Italia. Nel capoluogo ciociaro si festeggia anche per un altro motivo: le dichiarazioni offensive di De Laurentiis, di 4 anni fa, sulla realtà della squadra oggi allenata da Eusebio Di Francesco. Scopriamole insieme.

Il Napoli degli ultimi tempi non ha di certo un buon rapporto con la Coppa Italia. Dopo l’eliminazione dello scorso anno ai calci di rigore ad opera della Cremonese, che aveva già un piede in Serie B, nonostante non si fosse ancora a metà stagione, stavolta ad esultare è il Frosinone di Eusebio Di Francesco. Ed i ciociari hanno anche un altro motivo per festeggiare: scopriamolo insieme.

La sconfitta del Napoli in Coppa Italia fa storia: l'ultimo 0-4 in casa 65 anni fa

Ci sono due motivazioni particolari a rendere ancora più roboante il successo del Frosinone di ieri sera: la prima è che il Napoli non perdeva in casa con 4 goal di scarto in Coppa Italia dal 1958, quando a castigarla fu la Lazio con il medesimo punteggio.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”

E la seconda sono le dichiarazioni di De Laurentiis che, qualche tempo fa, offesero pesantemente la squadra ciociara. Era il 2019 ed il patron del Napoli si chiedeva, al New York Times, che ci facesse una squadra come il Frosinone in Serie A. Non poteva competere e sistematicamente ritornava nella serie cadetta, senza avere un seguito ed un appeal decenti, auspicando anche una multa per società così arrendevoli.

Ora nel capoluogo di provincia del Lazio hanno un motivo in più per festeggiare il risultato di ieri sera. Chiosa su Mazzarri: cambiare tutta la squadra è stata una scelta troppo rischiosa, se non addirittura presuntuosa; ed a Napoli c’è già chi si comincia a chiedere se Rudi Garcia non sia stato cacciato troppo in fretta.