Bundesliga: il Borussia Dortmund vince, ma il suo MVP non è Haaland…

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

In questa seconda giornata di Bundesliga da quando il calcio in Germania è ripartito dopo lo stop subìto in primavera a causa della pandemia di Coronavirus, in casa Borussia Dortmund ha brillato la stella di un giocatore estremamente ambito sul mercato e in grado di fare gola alle superpotenze europee, su tutte Real Madrid e Juventus. State pensando a Erling Haaland? Beh, indubbiamente gli occhi delle big si sono già posati su di lui, ma questa volta è stato un compagno di squadra a rubare la scena al colosso norvegese, che quest’oggi a dirla tutta è parso per ampi tratti avulso dalla manovra giallonera e meno incisivo del solito.

Bundesliga: l’eroe del Borussia Dortmund è…

Nella vittoria del BVB contro il Wolfsburg a incidere è stato uno dei gioielli più interessanti della Bundesliga: si tratta di Achraf Hakimi, laterale in prestito da quel Real Madrid che a fine stagione potrebbe/dovrebbe riportarlo alla base, per farne uno dei pilastri su cui fondare l’undici titolare delle Merengues del futuro. Non soltanto il terzino della nazionale marocchina è andato a segno (punteggio finale 0-2, con la prima rete del Borussia Dortmund siglata da Guerreiro e propiziata proprio dallo stesso Hakimi), ma ha dispensato tanta qualità sul rettangolo di gioco, divenendo il calciatore giallonero che ha fatto registrare il maggior numero di passaggi eseguiti (87). Haaland, per una volta, non ha potuto fare altro che applaudire…

  •   
  •  
  •  
  •