Dani Alves, nuova frecciata alla Juve: “Al Psg posso vincere la Champions”

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui

during the UEFA Champions League group B match between Paris Saint-Germain and Celtic FC at Parc des Princes on November 22, 2017 in Paris, France.
Ancora una stilettata arriva da Dani Alves all’indirizzo della Juventus. Il terzino brasiliano ha rilasciato un’intervista al sito della Fifa, provocando ancora, come fatto nei mesi scorsi, la reazione dei tifosi bianconeri, ma non ha mai dato un vero motivo scatenante della fine della sua storia con la Juve, che a priori possiamo sicuramente rintracciare nell’amara notte di Cardiff.

“Non mi piace vivere nella mia zona comfort, mi piacciono le sfide e la possibilità di andare al Psg mi ha trasmesso grande adrenalina. C’è chi dice che io sia venuto qui per soldi, – dice Dani Alves- ma in realtà adoravo l’idea di vivere in una grande città e giocare per un club ambizioso. Lo stesso accadde al Barcellona, quando ebbi l’occasione di giocare per la più grande squadra di tutti i tempi”. Ed ecco il colpo basso: “Ho l’idea di vincere la Champions ed è quello che pensavo nel momento in cui ho lasciato la Juventus, così come Neymar quando ha lasciato il Barça”.

E proprio del suo connazionale e amico Neymar parla Dani Alves, invitandolo a svincolarsi dal paragone con Messi“Neymar è molto vicino a Leo come giocatore più influente al mondo, ma per fare il salto di qualità deve uscire dalla sua ombra. Giocare con uno come Messi è una delle cose più incredibili che ti possa capitare, ma permane sempre il dubbio di poter essere grande perchè sei vicino a lui. Per questo credo che un traguardo individuale, al quale Neymar aspira, sia più facilmente raggiungibile lontano da Leo”.

  •   
  •  
  •  
  •