Roma-Liverpool, Ciccio Graziani: “Giallorossi polli. Rigori pesano ma gol regalati”

Pubblicato il autore: Andrea Bellini Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Daniele DE Rossi of AS Roma during the serie A match between Juventus and AS Roma on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Daniele De Rossi – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Roma-Liverpool, Graziani attacca:”Siamo stati dei polli”

Non è bastata alla Roma la vittoria per 4-2 nel ritorno della semifinale di Champions League contro il Liverpool: troppo pesante il passivo di 5-2 rimediato ad Anfield. Sul doppio confronto è arrivato il commento amaro del grande ex giallorosso Ciccio Graziani, che al momento del sorteggio già pregustava una sorta di rivincita ripensando alla finale di Coppa dei Campioni ’83/’84, persa ai rigori proprio contro i Reds; ecco le sue parole ai microfoni di Mediaset Premium:“Siamo stati dei polli, sia all’andata che al ritorno. Hai regalato 2 gol e in questa competizione non lo puoi fare. Poi ci sono degli episodi che pesano come macigni. Due rigori incredibili non sono stati visti.” Poi una chiusura sul cammino europeo della Roma, con il conseguente bagaglio d’esperienza che sarà utile per il futuro:“Si sarebbe potuto andare in finale, la Roma esce più forte dal torneo, ma si deve fare mea culpa sugli errori commessi.”

Insomma, nonostante nel doppio confronto Roma-Liverpool gli episodi a sfavore dei giallorossi siano stati molteplici, per Graziani non bisogna fossilizzarsi solo su questo; è certamente più costruttiva un’analisi dei propri errori, a partire dall’andata, dove la Roma ha compromesso la qualificazione in primis con una scelta discutibile di modulo e titolari da parte di Di Francesco, e successivamente con il clamoroso blackout a metà secondo tempo, dove in 12 minuti il Liverpool è riuscito a mettere a segno ben tre gol.

Leggi anche:  Liverpool-Atalanta, l'altra faccia (piena di rimpianti) della medaglia nerazzurra

 

  •   
  •  
  •  
  •