Formazioni Manchester United-Juventus: Dybala – Cristiano Ronaldo coppia d’attacco, out Mandzukic

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Paulo Dybala – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Torna in pompa magna la Champions League. Quest’oggi si alza il sipario sulla terza giornata della fase a gironi. Per quanto concerne il gruppo H brilla la sfida dell'”Old Trafford” tra Manchester United e Juventus. Si preannuncia un duello avvincente in terra inglese, condito da molteplici spunti d’interesse. Mourinho torna ad affrontare la Vecchia Signora, dopo i suggestivi incroci avvenuti in Italia, con lo Special One al timone dell’Inter dal 2008 al 2010. Pogba incontra i suoi ex compagni di squadra, dopo aver militato e vinto con addosso la casacca bianconera dal 2012 al 2016. Ed infine sarà una gara speciale anche per Cristiano Ronaldo dopo le sei stagioni trascorse tra le fila dello United e i tre campionati giocati con il Real Madrid quando alla guida vi era proprio José Mourinho. Corsi e ricorsi storici che fanno da contorno ad un match dal prestigio internazionale.

Leggi anche:  La bomba di Pedullà: "Gattuso ad un passo dalla Juventus, poi però..."

Per quanto concerne la classifica del raggruppamento, la Juventus è in testa, a punteggio pieno, dopo i successi rimediati al cospetto del Valencia e dello Young Boys. I Red Devils, invece, inseguono a quota 4, dopo la vittoria per 0-3 in Svizzera contro lo Young Boys e il pareggio a reti bianche con il Valencia. Le due squadre provengono da situazioni diametralmente opposte nei rispettivi campionati nazionali: la Juventus è prima in classifica con 25 punti all’attivo, seppur reduce dal pareggio casalingo di sabato, contro il Genoa, che ha interrotto la lunga striscia di otto trionfi consecutivi.

Il Manchester United, invece, occupa il decimo gradino, a quota 14, e proviene dal pareggio, di sabato, per 2-2 contro il Chelsea di Maurizio Sarri. La posizione in panchina dello Special One non è delle più tranquille. In caso di sconfitta, questa sera, con la Juventus, il cammino in Champions si complicherebbe notevolmente, ragion per cui non sarebbe da escludere uno scossone per rivitalizzare un ambiente spesso al centro di critiche.

Leggi anche:  De Ligt replica le critiche di Van Basten: il difensore senza paura

In vista della gara dell'”Old Trafford“, Allegri dovrà fare a meno di Mario Mandzukic, fermo ai box per via di una distorsione alla caviglia, mentre Emre Can dovrà assentarsi dai campi di gioco per circa un mese al fine di risolvere un delicato problema di salute riguardante la presenza di un nodulo alla tiroide.

Spostando le attenzioni, quindi, sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, Mourinho si affiderà al 4-3-3 con De Gea in porta, Young a destra, Shaw a sinistra. La coppia centrale di difesa sarà formata da Smalling e Lindelof. A centrocampo fiducia al trio Fred, Matic, Pogba, mentre in attacco Rashford e Martial agiranno ai lati della punte centrale Lukaku.

Allegri, invece, pare intenzionato ad optare per il 3-5-2: Szczesny tra i pali, linea di difesa composta da Barzagli, Bonucci e Chiellini. Joao Cancelo e Alex Sandro agiranno lungo le fasce, mentre la mediana sarà presidiata da Cuadrado, Pjanic e Matuidi. In avanti spazio al tandem formato da Dybala e Cristiano Ronaldo. L’arbitro designato per dirigere la sfida è il serbo Milorad Mazic.

  •   
  •  
  •  
  •