Formazioni Inter-Barcellona: Icardi torna dal primo minuto. Messi risponde presente.

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Mauro Icardi – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Gli occhi dell’Europa calcistica saranno rivolti su “San Siro“, teatro della sfida tra Inter e Barcellona, gara valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League. Due settimane fa, al “Camp Nou“, i nerazzurri vennero surclassati dai blaugrana, attraverso il punteggio di 2-0, grazie ai gol dell’ex Rafinha e Jordi Alba.

Nel gruppo B in testa vi è il Barcellona con 9 punti all’attivo, segue l’Inter a quota 6, chiudono il raggruppamento Tottenham e Psv Eindhoven, entrambe appaiate a 1. In caso di vittoria della Beneamata, Icardi e compagni, sorteggiati ad agosto in quarta fascia, porrebbero una seria ipoteca per quanto concerne la qualificazione agli ottavi di finale. Tra i sogni e la realtà, però, occorrerà fare i conti contro un Barca famelico, che può vantare il miglior attacco della competizione con 10 gol all’attivo, assieme al Paris Saint-Germain, e un Messi ritrovato dopo l’infortunio riportato al radio del braccio destro.

Leggi anche:  Colpo di scena Inter, il portoghese non va più via?

Nei rispettivi campionati nazionali, la banda guidata da Luciano Spalletti è seconda, a quota 25, a pari merito con il Napoli, distante sei lunghezze dalla Juventus capolista e con lo scettro di miglior difesa della serie A con soli 6 reti al passivo. Inoltre, dato non secondario, l’Inter è reduce da sette vittorie consecutive, mentre in Champions solo il Barcellona ha fatto assaporare l’amaro gusto della sconfitta ai nerazzurri.

Il Barca, invece, è in testa nella Liga spagnola, con 24 punti all’attivo, a tre dall’Espanyol secondo e a quattro dal terzetto Siviglia, Atletico Madrid, Alaves. Attacco più prolifico del torneo iberico con 31 gol realizzati, per la Beneamata, quello di stasera, rappresenterà un test assai impegnativo al fine di testare le proprie potenzialità e le proprie ambizioni al cospetto di una tra le favorite per conquistare il titolo di campione d’Europa.

Leggi anche:  Inter, avviati contatti con il Barcellona per l'esterno mancino

Dirottando le attenzioni su quelle che potrebbero essere le possibili scelte di formazione, Spalletti si affiderà al 4-2-3-1 con Handanovic in porta, Vrsaljko a destra, Asamoah a sinistra. Al centro spazio alla coppia De Vrij-Skriniar. Sulla mediana agiranno Vecino e Brozovic, mentre sulla trequarti Politano, Nainggolan e Perisic avranno il compito di supportare l’unica punta Icardi.

Valverde, invece, opterà per il 4-3-3: Ter Stegen tra i pali, Piqué e Lenglet duo centrale di difesa, sugli esterni spazio a Sergi Roberto e Jordi Alba. A centrocampo fiducia a Vidal, Rakitic e Busquets. Mentre in attacco si candida per una maglia da titolare Messi che completerà il reparto con Suarez e l’ex Coutinho. L’arbitro designato per dirigere il match è il polacco Szymon Marciniak.

  •   
  •  
  •  
  •