Aulas provoca la Juventus: “Il Lione poteva già essere ai quarti. Matuidi? Potrebbe essere un buon rinforzo”

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui


Il presidente del Lione, Jean Michel Aulas, stuzzica la Juventus
. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il presidente del Lione Aulas ha emesso le sue considerazioni in vista del ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Juventus e Lione, in programma ad agosto all’ Allianz Stadium di Torino.

Aulas fiducioso sul ritorno di Champions e uno sguardo al prossimo mercato

Aulas sul ritorno di Champions contro la Juventus. “A metà luglio la Uefa deciderà e ciò dipenderà dalle condizioni sanitarie, ma sono fiducioso sull’operato di Andrea Agnelli, presidente anche dell’Eca. Dai quarti di finale si giocherà in gara secca, il Lione poteva già essere qualificato ai quarti ma accettiamo il ritorno. La Juventus è favorita rispetto a noi, ma non perché è più forte, ma arriverà più in forma di noi ma Ronaldo non sembra al top. Noi, invece, riprenderemo dopo tre mesi  e mezzo. Ci preparemo al meglio per questo match ma non sappiamo se giocheremo qualche amichevole ma nel calcio non si sa mai e per agosto recupereremo Depay”.

Ecco il pensiero di Aulas su un probabile interesse per Aouar della Juventus e l’ammirazione per Matuidi. “Ho pensato che non sarebbe male fare affari con la Juventus ma non credo la Juventus sia una priorità per il giocatore. Non mi sono mai arrivate offerte.  Matuidi? E’ un leader che incarna tecnica ed esperienza, La scorsa estare ci avevamo provato ma adesso per la situazione attuale sembrerebbe difficile ma se Matuidi dovesse liberarsi dalla Juventus, potrebbe essere un buon rinforzo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese