Atalanta, stasera comincia la tua Champions. Midtjylland primo step

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


L’anno scorso fu una cavalcata storica con quella semifinale accarezzata fino all’ultimo, ma il nuovo capitolo dell’Atalanta in Champions League comincia adesso. I nerazzurri di Gian Piero Gasperini sono pronti al debutto in Coppa dei Campioni (per il secondo anno di fila) affrontando il Midtjylland in Danimarca. Una partita dove sulla carta la Dea è nettamente favorita, ma servirà molta attenzione e voglia di riscatto: specialmente dopo la batosta contro il Napoli.

I quattro goal presi al San Paolo dalla squadra di Gattuso hanno fatto riflettere, e come dice il mister di Grugliasco “o vinciamo o impariamo“. Imparare a ritornare ad essere quella squadra affamata che lotta per vincere, correggendo quei dettami tecnici che hanno complicato (in parte) le cose. Ovviamente non bisogna dipingere la situazione attuale come una tragedia greca, anche perché l’Atalanta è partita molto bene in campionato, ma è chiaro che una sconfitta va superata tirando fuori il proprio potenziale dimostrando il perché si ha addosso quell’etichetta da “big” condita da gioco e meritocrazia.

Leggi anche:  Conferenza stampa Borussia Mönchengladbach Inter: le parole di Conte e Ranocchia

Stasera l’avversario non sarà per niente facile da affrontare, aldilà che sia di quarta fascia: l’anno scorso i nerazzurri erano nella stessa situazione dei danesi (visto che per i bergamaschi era il debutto assoluto in Champions League), e il risultato finale lo sappiamo tutti. Piedi per terra, testa bassa, lavoro, concentrazione e voglia di vincere: solo così l’Atalanta ritornerà ad essere l’Atalanta (anche in Europa).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: