Inter Borussia, l’autore del gol Hofmann stuzzica Conte: “Il gioco dell’Inter è al 99% dare palla a Lukaku”

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


INTER BORUSSIA, HOFMANN PROVOCA L’INTER – L’Inter, in questo momento, sembra essere davvero in completa adorazione di Romelu Lukaku, vero baluardo dei nerazzurri, boa e protettore del Biscione, bomber inafferrabile e costante. Il problema, però, è che la squadra di Conte sembra essere fin troppo Lukaku-dipendente: in questa stagione, il belga ha sempre fatto gol tranne che in occasione del pareggio di Roma, ma soprattutto ha sempre giocato, e molto bene. Ogni azione passa da lui, con i difensori e i centrocampisti che lo cercano quasi ossessivamente appoggiandosi a lui: che Inter sarebbe, senza Lukaku? Questo “difetto” (che poi difetto non è) lo ha notato anche l’autore del gol dell’1-2 Hofmann, centrocampista del Borussia Monchengladbach: ecco le sue parole.

Inter Borussia Monchengladbach, le parole di Hofmann: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro, punto meritato”

Ecco la critica fatta dal tedesco del Borussia Jonas Hofmann all’Inter ed al gioco espresso anche ieri: “Il 99% delle volte le varianti di gioco dell’Inter puntano a dare la palla addosso a Lukaku che la mette a terra e permette alla squadra di alzarsi. Per noi è stato complicato piazzare sempre due uomini su di lui, uno davanti e uno dietro, ma credo che alla fine il lavoro che abbiamo fatto è stato ottimo”. Insomma, Jonas Hofmann ha sottolineato come sia un po’ monotono il gioco nerazzurro, che di fatto ha poche varianti. E il Monchengladbach, effettivamente, ieri ne ha beneficiato: “Credo che complessivamente il punto che abbiamo conquistato sia ampiamente meritato“. Questo anche grazie al lavoro di Mattias Ginter, centralone che ha neutralizzato quasi sempre Lukaku, per lo meno quando gli è stato possibile: “Durante la gara non abbiamo concesso molto in difesa, anche se nella prima parte di gara siamo stati poco incisivi davanti perdendo anche molti palloni. Con il rigore dell’1-1 però ci siamo sbloccati e alla fine il punto ottenuto è guadagnato“. C’è persino un po’ di rammarico, tra le fila dei tedeschi, e non potrebbe essere altrimenti visto il risultato a pochi minuti dal termine: “A freddo possiamo dire di essere felici del punto conquistato a San Siro, ma subito dopo la fine della gara era la delusione a prevalere – continua Ginter –  Quando per il tuo vantaggio ad una manciata di minuti dalla fine provi un senso di fastidio nell’accettare il pareggio“.

Leggi anche:  Serie A, Sassuolo Inter dove vederla in tv e streaming

  •   
  •  
  •  
  •