Champions League, probabili formazioni Real Madrid Inter

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui


L’Inter di Antonio Conte si appresta ad affrontare il Real Madrid di Zinedine Zidane per una sfida delicatissima del girone di Champions League, valida appunto per il terzo turno del gruppo B. La classifica attuale del girone B è abbastanza sorprendente: Il Real Madrid, partito in prima fascia ai sorteggi, si ritrova all’ultimo posto del girone con 1 punto, mentre l’Inter, partita in seconda fascia, si trova al terzo posto nel girone con 2 punti (a pari punti con il Borussia Mönchengladbach, ma la squadra tedesca ha realizzato un numero maggiore di gol in queste prime due partite).

Nelle prime due gare del girone i nerazzurri hanno collezionato due pareggi, il 2 a 2 contro il Borussia Mönchengladbach e lo 0 a 0 contro lo Shaktar Donetsk, mentre il Real ha perso la prima gara contro lo Shaktar per 2 a 3 e pareggiato la seconda contro il Borussia per 2 a 2. Nonostante la situazione in classifica (che vede lo Shaktar primo nel girone con 4 punti), la squadra da battere resta il Real Madrid, ancora favorita dai bookmakers. Gli spagnoli sono l’ostacolo più arduo da superare per il girone dei nerazzurri, soprattutto considerando le pesanti assenze che dovrà affrontare il tecnico nerazzurro. Inoltre quella con il Real sarà un doppia sfida: il primo match si disputerà martedì 3 novembre alle ore 21:00, mentre il secondo sarà mercoledì 25 novembre alle ore 21:00. Dopo aver trattato anche dove vedere il match Real Madrid Inter in tv e in streaming è giunto il momento di andare a scoprire nel dettaglio quelle che saranno le scelte dei due allenatori.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Andiamo a chiudere il discorso qualificazione"

Probabili formazioni Real Madrid Inter: gli indisponibili

Zidane recupera Eden Hazard in vista della sfida contro l’Inter: il belga si candida subito ad un maglia da titolare nel tridente. Nei giorni scorsi si era diffusa la notizia di una positività ai tamponi riscontrata tra i calciatori del Real, ma l’identità del giocatore interessato non era stata rivelata. Nella giornata odierna si è fatta chiarezza sul positivo che sembra essere il difensore brasiliano Eder Militao. Quella del difensore brasiliano è un’assenza pesante per Zidane che già è in piena emergenza nel reparto difensivo per l’assenza di terzini destri di ruolo: per questa partita giocherà Lucas Vazquez il quel ruolo.

Assenze non meno pesanti saranno presenti anche in casa Inter. Antonio Conte dovrà infatti fare a meno del suo centravanti, Romelu Lukaku. Oltre al belga (che non è nemmeno partito per la Spagna per via di un problema muscolare), non ci saranno gli infortunati Vecino e Sensi. Sanchez cerca invece il recupero in extremis, è partito con a squadra e si è allenato: la sua titolarità o meno dipenderà dalle garanzie fisiche che riuscirà a fornire allo staff medico e tecnico nerazzurro. Anche Skriniar è ufficialmente recuperato dopo 23 giorni di positività al Covid-19 è infatti tornato negativo negli ultimi tamponi effettuati: il difensore con ogni probabilità partirà dalla panchina.

Leggi anche:  Inter, Lukaku: "Non siamo una grande squadra"

Probabili formazioni Real Madrid Inter: le scelte degli allenatori

Zinedine Zidane si affiderà al 4-3-3 come modulo base. In porta ci sarà Courtois. In difesa, con le assenze di Militao e dei terzini, a destra giocherà Vazquez, mentre per il ruolo da terzino sinistro c’è un ballottaggio aperto tra Mendy e Marcelo. I centrali saranno Sergio Ramos e Varane. Sulla linea di centrocampo ci saranno Kross e Casemiro in compagnia del giovane Valverde (quest’ultimo in vantaggio su Modric per una maglia dal 1′). In avanti il recuperato Hazard agirà sulla sinistra (è in vantaggio su Vinicius Junior), con Benzema al centro e Asensio sulla destra.

Antonio Conte si affiderà ad un camaleontico 3-4-1-2, pronto a diventare un 3-5-2 in base alla pressione avversaria. A proteggere i pali ci sarà Handanovic. In difesa spazio a D’Ambrosio, de Vrij e Bastoni. Sull’esterno destro ci sarà l’ex della partita Hakimi, sulla sinistra Young. A centrocampo il tecnico nerazzurro si affiderà ai suoi calciatori fidati: nessuno spiraglio per Eriksen. I titolari saranno Brozovic e Vidal davanti alla difesa con Barella nella posizione da trequartista, con licenza di attaccare e svariare sul fronte offensivo (in panchina dunque Eriksen e Gagliardini come possibile alternativa sulla linea mediana). In attacco, considerata l’assenza di Lukaku, Lautaro Martinez sarà affiancato da Alexis Sanchez: il cileno, reduce da un affaticamento muscolare, sembra ormai recuperato ma non c’è ancora la certezza di un suo inserimento tra l’undici titolare (pronto dunque Ivan Perisic a sostituire il cileno dal 1′ o a partita in corso).

Leggi anche:  Dove vedere Juventus Ferencvaros in streaming e in diretta tv, statistiche e precedenti Champions League

Probabili formazioni Real Madrid Inter: lo schieramento in campo

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Vazquez, Ramos, Varane, Mendy/Marcelo; Casemiro, Valverde/Modric, Kross; Asensio, Benzema, Hazard/Vinicius.
INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozovic/Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lautaro Martinez, Sanchez/Perisic.

  •   
  •  
  •  
  •