Champions, l'Inter c'è! Porto battuto 1-0, Lukaku entra e decide il match

L'Inter si aggiudica il match d'andata degli ottavi di finale di Champions League contro un tostissimo Porto grazie alla vittoria per 1-0 che permette alla squadra di Simone Inzaghi di presentarsi in vantaggio nella gara di ritorno ad Oporto in programma fra tre settimane. La rete decisiva è stata siglata da Romelu Lukaku all'86', dopo che alcuni minuti prima gli ospiti erano rimasti in dieci per l'espulsione di Otavio per doppio giallo.

Nel primo tempo tanta Inter, manca rigore su Darmian

Simone Inzaghi decide di puntare ancora su Dzeko e non Lukaku, e nel primo tempo la squadra non si comporta male: subito occasione per Dimarco al volo di sinistro, poi Lautaro di testa spedisce alto, Calhanoglu invece impegna severamente Diogo Costa con un tiro da fuori deviato in angolo dal portiere portoghese. Solo a fine tempo la prima grande occasione per la squadra allenata da Sergio Conceicao: Taremi di tacco in area serve Grujic che calcia forte rasoterra, ma Onana è attento e respinge, poi Galano di testa manda a lato. Nel recupero del primo tempo, ancora Diogo Costa compie un autentico miracolo su colpo di testa di Bastoni. Da seganalre in questa prima frazione un rigore clamoroso non concesso ai nerazzurri per fallo netto in area su Darmian.

Onana a metà ripresa salva l'Inter, poi entra Lukaku

Ad inizio ripresa Barella sfiora il gol con un tiro forte in diagonale che si spegne sul fondo di poco, risponde il Porto con un tiro di Taremi respinto bene da Onana. Pochi minuti dopo, strepitoso doppio intervento di Onana su Zaidu e Taremi, anche se sul secondo tiro c'era una posizione di fuorigioco. A metà ripresa iniziano i cambi per l'Inter: Gosens per Dimarco e Lukaku per Dzeko. Al 72' entra anche Brozovic al posto di Mkhitaryan, e da qui l'Inter prende in mano la partita.

Lukaku, prima palo e poi gol su cross perfetto di Barella

Al 73', occasione colossale per i nerazzurri: Lukaku dalla destra mette un pallone fortissimo rasoterra davanti la porta dove Lautaro in scivolata non riesce a buttare dentro il pallone che si spegne a lato. Al 78' i portoghesi restano in dieci, e San Siro inizia a spingere forte. All'86', Barella effettua un cross perfetto in mezzo all'area dove Lukaku colpisce di testa, la palla sbatte sul palo, poi sempre il belga raccoglie il pallone e lo infila di interno destro alle spalle di Diogo Costa: Inter meritatamente in vantaggio. Nel finale l'Inter attacca senza sosta ma non arrivano altre occasioni, finisce così 1-0 per i nerazzurri. Appuntamento al ritorno per un match ancora tutto da decidere ma in cui l'Inter ha saputo rispondere presente nel primo round.