Porto-Inter, le ultime: Inzaghi non rischia Skriniar, gioca Darmian


Mancano poche ore all'attesissimo match di Oporto allo Stadio Do Dragao tra Porto e Inter, valido per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, e per Inzaghi e Conceiçao gli ultimi dubbi di formazione vanno sciogliendosi: il tecnico nerazzurro deve decidere se rischiare Skriniar, appena tornato da un lungo stop, e chi schierare in attacco tra Dzeko e Lukaku di fianco a Lautaro, mentre tra le fila dei portoghesi gli ultimi dubbi riguardano il reparto di centrocampo.

La probabile dell'Inter: Skriniar fuori, Darmian in difesa

Se fino a poche ore fa tutte le indiscrezioni raccolte confermavano che Skriniar aveva pienamente recuperato il suo infortunio e che quindi sarebbe stato schierato titolare nella sfida di questa sera, pochi minuti fa La Gazzetta Dello Sport sul suo sito riporta invece con certezza che il difensore slovacco partirà dalla panchina: di conseguenza, Darmian scala nei tre di difesa e Dumfries parte titolare come esterno destro di centrocampo. Riguardo invece il partner di Lautaro, La Gazzetta è in linea con quanto raccolto fino a queste ultime ore, e cioè di un Dzeko nettamente favorito su Lukaku. A centrocampo, solito trio composto da Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan, con Dimarco esterno sinistro. Difesa a 3 con, appunto, Darmian, di fianco ad Acerbi e Bastoni. In porta Onana.

La probabile del Porto: tanti dubbi a centrocampo

Nel porto due assenze pesanti per Sergio Conceiçao: lo squalificato Otavio e l'infortunato Joao Mario. Pepè scala terzino destro, e il più celebre omonimo ex Real Madrid torna centrale di difesa insieme a Marcano, con Zaidu a sinistra.  A centrocampo si giocano due maglie Uribe, Gruijc ed Eustaquio, mentre sulla trequarti Namaso è favorito su Evanilson. Nessun dubbio sui due esterni d'attacco, che saranno Franco e Galeno, con Taremi unico riferimento avanzato nel ruolo di attaccante centrale.

 

Porto (4-2-3-1): Diogo Costa; Pepè, Pepe, Marcano, Zaidu; Eustaquio, Gruijc; Franco, Namaso, Galeno; Taremi.

Inter (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro.