Benfica - Inter 3 a 3, le parole post-gara di Inzaghi

Il tecnico dei nerazzurri commenta la partita da montagne russe della sua squadra, sottolineando l'ottima reazione dopo essere andati sotto ma lamentandosi dell'approccio iniziale. Negli ultimi novanta minuti l'Inter si giocherà il primato con il Real Sociedad.

benfica - inter

Simone Inzaghi è contento a metà dopo la sfida di Champions League, Benfica - Inter. I nerazzurri sotto tre a zero per via della tripletta di Joao Mario, nella ripresa sono riusciti a rimontare grazie alle reti di Arnautovic, Frattesi e Sanchez. Adesso la classifica del Gruppo D vede lombardi e Real Sociedad primi a 11 punti e già matematicamente qualificati, Salisburgo terzo a 4 punti e Benfica ultimo con 1 solo punto. Fra due settimane di fronte al proprio pubblico, l'Inter cercherà di battere gli spagnoli e staccare il pass per gli ottavi da primo in classifica.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”

Inzaghi commenta Benfica - Inter

Come riportato da Sportmediaset, all'ex tecnico della Lazio non è piaciuto l'approccio al match: "Non deve succedere, abbiamo pagato tutto quello che dovevamo pagare quando non si fanno le cose per bene. Però poi i ragazzi sono stati bravi e abbiamo rimesso le cose a posto. Abbiamo dimostrato di avere un grande carattere e un grande gruppo fatto di tanti titolari". Nel secondo tempo di Benfica - Inter è sembrato di vedere un'altra squadra. Su questo punto Simone Inzaghi ha dichiarato: "Sono soddisfatto della reazione di tutti nel secondo tempo. Questa squadra sa dove vuole arrivare e quanto lavora quotidianamente. All'intervallo ho chiesto un approccio diverso perché nel calcio basta un episodio a cambiare gli scenari". Infine il tecnico dei nerazzurri ha parlato anche dell'ultimo match della fase a gironi della Champions League, decisivo per ottenere la qualificazioni da primi in classifica: "Ce la giocheremo, ma ora cerchiamo di recuperare bene che domenica c'è il Napoli e sarà molto difficile perché sono i campioni d'Italia con merito e come noi avranno le fatiche di queste partite sulle gambe".

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”