Fiorentina, Iachini in conferenza:”Siamo venuti a San Siro per giocarcela”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Nonostante una buonissima prestazione, la Fiorentina di Beppe Iachini, esce dalla Coppa Italia a causa della sconfitta rimediata al San Siro contro l’Inter per 2-1, condannati da un vero e proprio capolavoro di Barella.
I ‘ viola’ in particolare nei primi 45 minuti, hanno dato la sensazione di essere sempre pericolosi ed hanno sofferto davvero poco ma, nonostante ciò, hanno chiuso la prima frazione in svantaggio a causa del goal nato fortunosamente di Antonio Candreva.
Nella seconda frazione, in particolare nei primi minuti, la Fiorentina invece ha sofferto le ‘vampate’ dei nerazzurri ma ha resistito fino al goal di Caceres (per alcuni moviolisti viziato da un fallo) su assist di Pulgar, sugli sviluppi di un corner. Da lì a poco i ‘viola’ con Vlahovic hanno sprecato una grande occasione di passare in vantaggio e poco dopo è stato siglato il goal del definitivo 2-1 in favore dei nerazzurri da un fantastico tiro di Nicolò Barella.

Il nuovo tecnico della Fiorentina però dev’essere molto soddisfatto dei miglioramenti che ci sono stati nello spirito e nel gioco della propria squadra.
A testimonianza di ciò, nella consueta conferenza prepartita, il tecnico ex Palermo ha dichiarato: “Il campo non ci ha aiutato. Siamo venuti qua per giocarcela, i ragazzi hanno fatto bene in fase di non possesso non concedendo molto all’Inter; siamo stati attenti a centrocampo, poi in possesso abbiamo sbagliato troppo. Avremmo dovuto sfruttare meglio il 3 vs 2 a centrocampo meglio.”

In merito allo spirito con la quale la squadra è scesa nella seconda frazione di gioco, l’allenatore viola ha affermato: “Nel secondo tempo i ragazzi sono rientrati nella maniera giusta, abbiamo pareggiato cambiando a livello tattico. Sull’1-1, quando abbiamo trovato le misure, purtroppo è arrivato un eurogol di Barella e lì la partita si è messa sui loro binari. Abbiamo rischiato pochissimo, solo sul colpo di testa di Vecino. Noi abbiamo dato tutto per farla finire diversamente, guardiamo il bicchiere mezzo pieno”.

Per ciò che concerne il dubbio relativo a un fallo di Godin su Caceres che avrebbe causato un rigore in favore della Fiorentina sul risultato di 1-1, Iachini ha dichiarato:”Sembrava rigore… Io sono stato ammonito in quella circostanza. C’è la terna, la Var, non so se c’è stato qualcosa. Sul primo gol, forse Ceccherini era stato sbilanciato. Non siamo fortunati su queste decisioni, sarebbe stato importante in quel momento della partita ma noi dobbiamo pensare al campo. Abbiamo comunque giocato ad armi pari, ci dispiace per i nostri tifosi perché volevamo dare loro una soddisfazione. Siamo giovani, probabilmente Vlahovic tra qualche tempo quel 2-1 lo mette”.

Alla domanda relativa alla risposta dei suoi calciatori da quando lui siede sulla panchina della viola, l’allenatore ha affermato:”Siamo insieme da meno di un mese, abbiamo fatto partite importante. Dobbiamo migliorare, ma sotto l’aspetto dell’organizzazione difensiva siamo migliorati molti; dobbiamo crescere sulle giocate offensive e sul palleggio”.

Insomma nonostante la sconfitta e la relativa eliminazione dalla Coppa Italia, il tecnico della Fiorentina, Beppe Iachini è apparso molto soddisfatto della prestazione di San Siro fornita dai suoi e delle ultime uscite stagionali dei suoi ragazzi.

  •   
  •  
  •  
  •