Milan: Paolo Scaroni polemico contro il calendario di Coppa Italia

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Ieri nel tardo pomeriggio il Governo ha dato l’ok per la prosecuzione del campionato (inizio 20 giugno) dove si dovranno disputare dodici giornate. La Lega Calcio però prima del ritorno in campo della massima serie ha deciso che la settimana prima, ovvero il 13-14 giugno si giocheranno le semifinali di ritorno di Coppa Italia (il calendario sarà stabilito oggi), ovvero Juventus-Milan (andata 1-1) e Napoli-Inter (1-0 per i partenopei), mentre le due finaliste si sfideranno nell’ultimo atto il 17 giugno.

Questa decisione non è piaciuta per niente al presidente del Milan Paolo Scaroni che in un’intervista all’Ansa ha manifestato tutte le sue perplessità su tutte queste gare ravvicinate dopo quasi cento giorni di stop: basti pensare che le due squadre che giocheranno la finale dovranno disputare tre gare in sette o otto giorni che potrebbero essere un rischio soprattutto dal punto di visto degli infortuni.

Leggi anche:  Milan, Paolo Maldini: contatto con il Gent per Yaremchuk e spinta su Zaccagni

Paolo Scaroni, le sue parole all’Ansa contro questa decisione

Comprendiamo l’importanza di far assistere a partite di qualità gli sportivi, dopo mesi di stop per il lockdown. Ma dal punto di vista del profilo sportivo, troviamo discutibile che un trofeo importante come la Coppa Italia venga assegnato con due partite in tre giorni, con le squadre reduci da tre mesi di stop forzato”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: