Napoli-Lipsia 1-3, le pagelle della clamorosa sconfitta azzurra.

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui


La gara d’andata dei sedicesimi di finale Napoli-Lipsia è andata in archivio. Dopo un primo tempo scialbo di emozioni, il secondo tempo è targato Lipsia. I tedeschi espugnano il San Paolo 3-1, dopo essere passati in svantaggio con Ounas.

Napoli-Lipsia, le pagelle

Napoli
Reina 6: Subisce tre gol ma nessuno per colpa sua. Anzi, nel secondo tempo salva più volte la propria porta dopo gli scivoloni dei compagni difensori;
Hysaj 6: Al 54′ lascia il campo a Mario Rui. Una staffetta con il portoghese per non consumare troppe energie per i due terzini titolari. Quella dell’albanese è stata una partita di attenzione e di pochi rischi;
Tonelli e Koulibaly 5: Insufficienza per i due centrali difensivi. Sia Tonelli che Koulibaly hanno avuto più di una disattenzione. Subire tre gol in casa, in una gara ad eliminazione diretta, è ingiustificabile;
Maggio 5,5: Non ha i novanta minuti nelle gambe ed è normale dato che non gioca quasi mai in campionato. Poca ma veramente poca presenza in campo;
Diawara 5: Perde un pallone incredibile in mezzo al campo e gli avversari ne approfittano per portarsi in vantaggio;
Rog 6: Sostituire il miglior centrocampista, per passaggi riusciti, della Serie A non è facile. Il croato cerca di ricoprire al meglio il ruolo di Jorginho e regala anche un assist;
Hamsik 6: Cinquantaquattro minuti per il capitano. Non la migliore e neanche la peggior partita per lui. Già nell’ultima di campionato, Sarri l’aveva sostituito dopo 45 minuti. Meglio preservare il talento di Hamsik;
Zielinski 5,5: E’ in una forma straripante ma stasera, a differenza di sabato contro la Lazio, non è riuscito ad essere incisivo e decisivo;
Callejon: Al ventesimo del primo tempo, trova una conclusione dopo un ottimo assist di Rog, ma il portiere avversario è attento e gli nega la gioia del gol.
Ounas: 52 minuti e va in rete. Sfrutta al massimo la maglia da titolare
Insigne 5 (dal 54′ al posto di Hamsik): In quaranta minuti ha un’unica occasione ma la spreca, un giocatore del suo talento deve sfruttare ogni singola occasione;
Mario Rui 5 (dal 54′ al posto di Hysaj): Non dà la spinta in più che Sarri sperava. Un tempo di poca classe e spinta;
Allan 5 (dal 61′ al posto di Ounas): In trenta minuti ha visto una squadra alla deriva, assente e senza motivazioni;
All. Sarri 5: Quando si perde in casa un turno ad eliminazione diretta in campo europeo, si ha sempre torto. Va bene la testa al campionato, ma perdere così fa male in primis ai tifosi partenopei.

Leggi anche:  Giudice Sportivo Serie A: un turno a Perin e Bakayoko

LIPSIA
Gulasci 7:
Non viene mai realmente messo in pericolo, ottima prova nonostante il gol subito;
Laimer 6,5: Discreta prova contro il tridente leggero azzurro;
Upamecano e Orban 6,5: La poca voglia degli avversari influisce sull’ottima resa della retroguardia tedesca;
Klostermann 6,5: Prova di sostanza e tanta corsa;
Sabitzer 6,5: Buona partita anche per l’esterno austriaco che non ha mai sofferto la classe e la velocità degli esterni partenopei;
Kampl 6: Buona partita di interdizione, regala l’assist a Werner per l’1-1 provvisorio;
Keita 6,5: Nel secondo tempo impensierisce più volte Reina. Molto reattivo e in forma;
Bruma 7: Quando mancano quindici minuti allo scadere, trova il gol dell’1-2. Un gol che ha il sapore di una qualificazione storica;
Poulsen 5,5: Al diciottesimo del primo tempo prova ad impensierire il Napoli con un’incursione personale, prova il tiro ma la palla esce al lato. Prova scialba, da segnalare solo il velo sul primo gol e l’assist sul secondo gol;
Werner 7,5: Segna il gol dell’1-1  e quello del 1-3. Una doppietta che proietta la sua squadra agli ottavi di finale;
Forsberg6 (dal 79′ al posto di Bruma): In venti minuti riesce anche a fornire l’assist dell’1-3;
Jean-Kevin Augustin s.v. (dal 82′ al posto di Poulsen)
Demme s.v. (dal 86′ al posto di Keita)
All. Hasenhuttl 6,5: Approfitta del turnover avversario e con un 4-4-2 fisico e veloce, vince 1-3 e s’intasca mezza qualificazione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: