Milan-Arsenal, San Siro verso l’esaurito: attesi 70 mila al Meazza

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

 

LONDON, ENGLAND – FEBRUARY 03: Laurent Koscielny of Arsenal celebrates after scoring his sides second goal with teammates during the Premier League match between Arsenal and Everton at Emirates Stadium on February 3, 2018 in London, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Milan-Arsenal, entusiasmo rossonero. Dopo lo shock per la scomparsa di Davide Astori si ricomincia a pensare al calcio giocato. I rossoneri giocheranno anche per onorare la memoria di Davide, visto che lo sfortunato calciatori ha calcato per anni i campi di Milanello nel settore giovanile milanista. Il Milan di Rino Gattuso, in attesa di sapere quando si recupererà il derby con l‘Inter, si prepara all’andata degli ottavi di finale di Europa League contro l’Arsenal. Il momento positivo dei rossoneri e il prestigio dell’avversario richiameranno a San Siro il grande pubblico. Per il match in programma giovedì alle 19 sono già stati staccati oltre 60 mila biglietti, ci cui 5 mila destinati ai tifosi dei Gunners. Mancano ancora tre giorni alla partita, il club rossonero punta ai 70 mila con il tutto esaurito non troppo lontano. L’aria europea ha sempre riscaldato tanto il pubblico milanista. Non è Champions League, ma il prestigio dell’Arsenal da un fascino particolare al match. Degno di una grande cornice di pubblico.

Leggi anche:  Milan su Thauvin, Maldini: "Giocatore che va seguito, economicamente interessante"

Milan-Arsenal, inglesi in grande difficoltà. Domenica contro il Brighton è arrivata la quarta sconfitta consecutiva per la squadra di Arsene Wenger. I Gunners sono fuori dalla zona Champions League, hanno perso la finale di Coppa di Lega e hanno nell’Europa League l’ancora di salvezza della stagione. Un po’ quello che è capitato al Manchester United di Mourinho nella scorsa stagione. Il manager francese non avrà a disposizione Aubameyang, indisponibile in Europa League, e Lacazette infortunato. Il Milan arriva da dodici risultati utili consecutive e più riposati, dopo il rinvio del derby con l’Inter. Mai però sottovalutare un avversario che ha tra le proprie file gente del calibro di Mkhitaryan e Ozil. Questo Gattuso lo fa fin troppo bene.

Milan-Arsenal, Nicola Roggero:”Momento ideale per affrontare i Gunners”

Milan-Arsenal, rossoneri ammazza Wenger? Nicola Roggero, giornalista Sky ed esperto di calcio inglese, ha detto la sua sul prossimo confronto tra rossoneri e inglesi:”Questo è, indubbiamente, il momento migliore per il Milan per affrontare l’Arsenal. I Gunners affrontano le partite come se fosse il torneo del bar, uno spritz e poi si va in campo Nell’ultimo turno hanno subito dei gol imbarazzanti e Wenger è rimasto seduto per novanta minuti senza fare nulla. Ormai il rapporto è logoro ed il tifo sta lasciando l’Emirates,  un segnale gravissimo per il calcio inglese. Mi sorprende che una persona come Arsene non abbia capito di dover lasciare almeno tre o quattro anni fa, in questo Ferguson è stato un maestro”.

Parole che fanno capire che il pronostico di Milan-Arsenal propenderebbe addirittura per gli uomini di Gattuso. Come spesso in questi casi la verità sta nel mezzo. Bonucci e compagni hanno giocato in Europa League contro avversari modesti. L’Arsenal sarà il primo vero test europeo per il Milan di Ringhio. Il doppio confronto contro la Lazio in Coppa Italia ha dimostrato che i rossoneri hanno una buona attitudine al doppio confronto. L’andata in casa è un match da gestire con molta oculatezza. Imperativo non subire gol e non farsi trascinare dall’entusiasmo del numeroso pubblico milanista. L’esperienza avrà il suo ruolo. Gattuso è alla quarta panchina europea della sua carriera, Wenger naviga da 30 anni nelle acque agitate del calcio internazionale. Un confronto generazionale, un po’ come quello tra Salvini e Berlusconi. I tifosi del Milan sperano che Ringhio vesta i panni del leader della Lega e il vecchio Arsene quello dell’ex presidente rossonero.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,