Hapoel Haifa-Atalanta 1-4 : La Dea passa in terra santa, qualificazione ipotecata

Pubblicato il autore: alvares Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Non è stata la passeggiata di Sarajevo, ma l’Atalanta c’è, almeno nel primo tempo, poi nella ripresa fa il resto dominando l’Hapoel Haifa nell’andata del secondo turno preliminare di Europa League.

Va sotto quasi subito ma nel giro di 15 minuti, rimonta e sorpassa, nonostante sia un gara in equlibrio e l’Hapoel non stia a guardare. Israeliani che partono a razzo è al 7′ trovano il vantaggio con la rete di Bazoglu. Ma l’Atalanta non si scompone e nonostante israeliani non demordano, pareggiano al 18 con una conclusione di Hateboer e due minuti dopo sorpassano co la prima rete in neroazzurro di Duvan Zapata. L’Hapoel tenta nel finale di tempo di arrivare al pareggio ma l’Atalanta non si lascia sopraffare e chiude in vantaggio il primo tempo, andando vicina anche alla terza rete. Anche nella ripresa l’Atalanta parte colpendo un palo con Gomez ( dopo averne preso no nel primo tempo). L’Hapoel fa due cambi ma da subito non cambia sittuazione. Tanto che al 20′ il neoarrivato Pasalic segna la terza rete con un colpo di testa. Al 41′ mette la sua firma Musa Barrow su assist di Pasalic per l-4. Atalanta che ipoteca largamente la qualificazione ai play-off per accedere ai gironi, poi al 47 Barrow manca anche la quinta rete, di una partita dove si è vista la differenza di qualità. La partita di ritorno di giovedi prossimo, sarà una semplice formalità.

Leggi anche:  Milan-Atalanta 0-3: rigore Atalanta e proteste Milan. Ecco la Moviola

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: