Calcio, Europa League 2019-2020: le avversarie delle squadre italiane

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Ieri con l’ultima giornata della Serie A si è emesso ufficialmente il verdetto delle tre squadre che parteciperanno alla prossima Europa League che vedrà al via la Lazio (vincitrice della Coppa Italia), il Milan (quinto classificato) e la Roma (sesta) con quest’ultima che dovrà cominciare il 25 luglio dai turni preliminari (se tutto va bene saranno tre).
Va detto che sulla squadra rossonera pende il verdetto dell’Uefa che potrebbe squalificare il club per il mancato rispetto dei parametri di Fair Play finanziario nel triennio 2015-18; nelle prossime settimane ci sarà il verdetto. Qualora fosse confermata la sanzione, sarebbe ripescato il Torino settimo classificato, con la Roma che andrebbe direttamente alla fase a gironi. Per quanto riguarda le fasce, i giallorossi se dovessero qualificarsi, sarebbero sicura della prima fascia, la Lazio è in bilico tra la prima e la seconda, mentre i il Milan tra la terza e la quarta per i risultati negativi di queste ultime stagioni in campo europeo. Per biancocelesti e rossoneri bisognerà vedere quali squadre si qualificheranno alla fine di agosto. Capitolo Torino: i granata se dovessero essere ripescati per i preliminari e qualificarsi in corso d’opere, starebbero in quarta fascia.

Europa League, squadre qualificate ai gironi

In Premier League si sono qualificate Arsenal e Manchester United anche se bisognerà vedere i Gunners che faranno mercoledì 29 maggio nella finale di Europa League perchè se dovessero vincerla andrebbero in Champions League; nella Liga ci saranno Getafe (grande sorpresa del campionato e Siviglia, per la Bundesliga pass per Borussia Moenchengladbach e Wolfsburg, in Ligue 1 Saint Etienne e Rennes, completano il quadro CSKA Mosca, Sporting Lisbona, OleksandriyaMechelen, Besiktas, Lugano e Wolfsberger.

Europa League, squadre qualificate al terzo turno eliminatorio

  • Spartak Mosca
  • Braga
  • Standard Liegi
  • Trabzonspor
  • Austria Vienna
  • Thun
  • Sparta Praga (se l’Arsenal non vince l’Europa League)
  • Feyenoord
  • AEK Atene
  • Rijeka
  • Midtjylland
  • Bnei Yehuda

Europa League, squadre qualificate al secondo turno eliminatorio

  • Espanyol
  • Wolverhampton
  • Roma
  • Eintracht
  • Strasburgo
  • Arsenal Tula
  • ​Vitoria Guimaraes
  • Anversa
  • Yeni Matalyaspor
  • Lucerna
  • Jablonec
  • AZ Alkmaar
  • Atromitos
  • Aris Salonicco
  • Osijek
  • Esbjerg
  • AEL Limassol
  • Viitorul Constanta
  • Lechia Gdansk
  • Gabala
  • Lokomotiv Plovdiv
  • Partizan

L’Europa League comincerà il prossimo 27 giugno (ritorno 4 luglio) con il turno preliminare, mentre il primo turno di qualificazione si disputerà  l’11 e 18 luglio, il secondo il 25 luglio e l’1 agosto, il terzo l’8 e 15 agosto, infine il round finale di playoff il 22 e il 29 agosto dove si decreteranno le 21 squadre che faranno compagnia alle 17 già ammesse alla fase ai gironi e alle 10 che scenderanno dalla Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •