Europei, un altro paese dà il via libera al pubblico presente negli stadi

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui


Un altro passo verso la normalità: gli Europei di calcio che si svolgeranno quest’estate, sembrano molto vicini al ritorno del pubblico negli stadi.

La UEFA e la Federcalcio olandese hanno dato il via libera per l’apertura al pubblico con il 22% della capienza per gli Europei della “Johan Cruyff Arena” di Amsterdam, che ospiterà dal 13 al 22 giugno il Gruppo C e un ottavo di finale il 26 giugno.
L’Olanda quindi avrà la sua gente: il girone con Austria, Ucraina e Macedonia del Nord sembra ora un po’ meno ostico con 12.000 tifosi.
La Federazione ha dichiarato ufficialmente di “aspettarsi che il numero massimo della capienza aumenti, monitorando il numero dei contagi nel Paese”.

Si è espresso anche il responsabile federale incaricato per la competizione Gijs De Jong: “Il coronavirus è imprevedibile e non ci sono garanzie. Speriamo che a giugno la situazione sia migliorata a tal punto che molti più spettatori possano assistere alle partite”.
Il Ministro dello Sport Tamara Van Ark ha spiegato che il governo sta studiando un’idea “sicura e responsabile”, riportando l’esempio del match Olanda-Lettonia del 27 marzo giocato con 5.000 spettatori sulle tribune.

La Eredivisie ha dato l’ok per poter giocare la 30.a giornata con il pubblico allo stadio: la capienza sarà tra i 2.000 e 7.500 spettatori.

  •   
  •  
  •  
  •