Modric stuzzica Cristiano Ronaldo: “Senza di lui…”

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

La Liga spagnola si è conclusa domenica scorsa con un verdetto che si conosceva già da qualche giorno: il Real Madrid si è laureato campione di Spagna per la trentaquattresima volta nella sua storia accumulando un vantaggio di cinque punti sul Barcellona. Un successo costruito dalla sapiente guida di Zinedine Zidane che, ritornato sulla panchina dei blancos, ha ridato il giusto spirito a tutto l’ambiente guidandolo alla conquista dello Scudetto dopo tre anni di astinenza. Un’importanza sottolineata anche da Luka Modric, vero perno del centrocampo merengues che ha parlato della stagione appena conclusa al quotidiano croato Sportske Navosti:
Zidane è una persona superiore che, quest’anno, ha dimostrato la sua classe oltre a confermare il suo credo calcistico. Ha ridato serenità fuori e dentro lo spogliatoio, facendoci sentire parte di un progetto e aiutandoci ad accettare le sue scelte. Credo avremmo dovuto vincere più di 34 titoli e io ho vinto solo due Scudetti su otto. In alcune stagioni abbiamo vinto in modo imbarazzante, ma ora mi godo il presente”.

Modric: la stoccata a Cristiano Ronaldo e il suo futuro

Nel parlare del suo rapporto con lo spogliatoio madridista, Modric ha lanciato qualche stoccata al suo ex compagno Cristiano Ronaldo che nell’estate 2018 ha lasciato la Spagna per approdare alla Juventus: “Quando Ronaldo è andato via eravamo convinti di poter vincere anche senza di lui perché, al di là della forza dell’individuo, la squadra viene sempre prima di tutti”.
Parlando del suo futuro, poi, Modric ha mostrato di avere le idee chiare: “Chi non vorrebbe chiudere la carriera al Real? So che è molto difficile per un centrocampista rimanere qui oltre i 35 anni, ma spero di infrangere questa regola. Per ora, l’unica certezza è che giocherò qui fino al 2021. Credo di poter giocare ancora per qualche anno ma, per ora, non ho parlato con la dirigenza del mio futuro”.

  •   
  •  
  •  
  •