Germania-Svezia diretta tv su Italia 1 e streaming live gratis, Mondiali 2018 oggi 23 giugno

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
MOSCOW, RUSSIA - JUNE 17: The Germany team pose for a team photo prior to the 2018 FIFA World Cup Russia group F match between Germany and Mexico at Luzhniki Stadium on June 17, 2018 in Moscow, Russia. (Photo by Dan Mullan/Getty Images)

Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

E’ già tempo di una partita da dentro o fuori per i campioni del mondo in carica della Germania. Questa sera, alle ore 20 italiane la Nazionale di Joachim Loew affronterà la Svezia al Fisht Olympic Stadium di Sochi per la seconda giornata del Gruppo F del Mondiale 2018. Le due squadre arrivano all’appuntamento con umori diametralmente opposti: la Germania è chiamata ad una prova di forza dopo la sconfitta subita domenica scorsa contro il Messico (1-0 gol dell’ attaccante del PSV Eindhoven, Lozano), mentre gli svedesi hanno battuto con lo stesso risultato quella che si presume essere la squadra cuscinetto del girone, la Corea del Sud, grazie ad un calcio di rigore trasformato dall’ex Genoa Granqvist. Vincere significa molto per i tedeschi, che potrebbero risollevare le sorti di questo Mondiale ipotecando la qualificazione in vista del prossimo match, sulla carta più agevole contro la Corea, e mettendo a tacere le critiche piovute in questi giorni sulla squadra di Loew.

Leggi anche:  Europa League, dove vedere Molde Arsenal streaming e diretta tv

Per la gara di questa sera il c.t. tedesco sembra intenzionato a stravolgere la formazione che ha perso all’esordio del Mondiale, non tanto nel modulo, che resterà il 4-2-3-1, quanto negli undici titolari. Con Neuer in porta, la difesa sarà composta da Kimmich, Boateng, Hummels e Hector. Cambi sostanziali invece potrebbero registrarsi tra centrocampo e attacco, dove potrebbero essere relegati in panchina Khedira, Werner e Ozil, poco convincenti sei giorni fa: allora spazio a Gundogan e Kroos davanti alla difesa, oltre a Muller, Draxler e Reus sulla trequarti a supporto del veterano Mario Gomez.

Dall’altra parte il tecnico della Svezia, Andersson, dovrebbe invece grosso modo riproporre la stessa formazione che ha battuto la Corea lunedì scorso, con il rodato 4-4-2 come modulo di riferimento: tra i pali Olsen, in difesa spazio Lustig, Granqvist, Jansson  e Augustinsson, con conseguente nuova esclusione del centrale del Manchester United Lindelof. A centrocampo agiranno Claesson, Larsson, l’ex Cagliari Ekdal e il gioiellino del Lipsia Forsberg. L’attacco sarà composto da Toivonen e Berg, ma attenzione anche alla candidatura di John Guidetti.

Leggi anche:  Dove vedere Vibonese Ternana Serie C: streaming gratis e diretta su Cusano Italia TV?

DOVE VEDERE GERMANIA-SVEZIA IN TV E STREAMING

Il match di Sochi tra Germania e Svezia sarà visibile in chiaro in TV, come tutti i match di Russia 2018, grazie alla programmazione Mediaset, su Italia 1 (anche in HD), con telecronaca di Ricky Buscaglia e commento tecnico di Aldo Serena, oltre che su Mediaset Extra, con commento della Gialappa’s Band. Inoltre è attivo il servizio streaming, tramite l’applicazione di Sportmediaset per PC, tablet e smartphone.

La Fifa ha scelto per questo delicato incrocio tra Germania e Svezia un arbitro di esperienza internazionale come il polacco Marciniak. Insieme a lui ci saranno gli assistenti Sokolnicki e Listkiewicz e il quarto uomo Sato. Alla regia Var avremo anche un po’ di Italia, con il nostro Valeri nel ruolo di Avar, insieme a Gil e Gringore e nel ruolo di Var il francese Turpin.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Sampdoria Genoa: streaming gratis e diretta TV in chiaro?

I precedenti tra queste due formazioni sono sempre stati particolarmente ricchi in termini di gol: infatti nel 2012, nel girone di qualificazione per Brasile 2014, si registrarono due partite con addirittura 8 gol per volta: nella prima la Germania si fece rimontare 4 gol dalla Svezia, allora capitanata e trascinata da Zlatan Ibrahimovic; nella seconda, gara di ritorno nel 2013, fu la Svezia a farsi rimontare da 2-0 a 3-5.

  •   
  •  
  •  
  •