Riyad Mahrez annuncia l’addio al calcio su Facebook, verità o profilo hackerato ?

Pubblicato il autore: rgarbarino Segui

LONDON, ENGLAND - JANUARY 30: A Nike Ordem winter match ball lies in the goal net before the Premier League match between West Ham United and Crystal Palace at London Stadium on January 30, 2018 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)
Riyad Mahrez lascia il calcio: il 27enne calciatore algerino con un post, attraverso il suo profilo di Facebook, annuncia la propria intenzione di abbandonare il calcio professionistico. Il testo del post non lascia dubbi: “Il mio tempo come giocatore finisce” e spiega anche il motivo di questa incredibile decisione: “Dopo aver consultato diversi medici, ho deciso di stare lontano dal calcio”, al momento però non è data sapersi la natura di questi problemi fisici visto che il centrocampista del Leicester negli ultimi anni ha saltato pochissime partite, appena 5 partite negli ultimi tre campionati giocati con le Foxes.

I media inglesi suggeriscono che possa essere stato hackerato il profilo del  l’ex Le Havre, però non essendo stato cancellato il post, i dubbi continuano a serpeggiare, solo lo stesso Mahrez potrà confermare o smentire la notizia dato che dal Leicester per il momento non sono arrivate notizia sulla questione.

Leggi anche:  Premier League, dove vedere Chelsea Tottenham streaming e diretta tv

Il motivo si potrebbe attribuire alla depressione, infatti il talento nordafricano aveva manifestato il suo malcontento dopo che la società gli aveva negato il trasferimento al Manchester City di Pep Guardiola: tra fine gennaio, dopo la fine della sessione del mercato invernale, e inizio febbraio aveva cominciato a disertare gli allenamenti per la frustrazione della mancata cessione ma il risultato è stato una multa e la mancata convocazione per due partite (Everton e Swansea) per poi rientrare nell’ultima mezz’ora di gioco proprio contro il City il 10 febbraio, partita finita 5-1 in favore dei Citizens.

Un suo amico aveva riferito a Sky Sport UK che il fatto che non lo avessero ceduto per la quarta volta di fila aveva mandato in depressione l’esterno della nazionale algerina: “Sono quattro sessioni di mercato che la società non permette a Riyad di cambiare aria, lui si sente di aver dato tutto per questa maglia e pretende che gli venga riconosciuto. In più lavorare con Guardiola al City era il suo grande sogno e non capisce perchè la società non gli sia venuta incontro”.

Leggi anche:  Premier League, dove vedere Chelsea Tottenham streaming e diretta tv

Dopo la sua rete nei minuti di recupero della sfida contro il Bournemouth che ha regalato al Leicester il pareggio ed è evitato una brutta sconfitta casalinga sembrava tornato il sereno tra Mahrez e l’ambiente, in particolare col tecnico Claude Puel, invece questo fulmine a ciel sereno rischia di far diventare quella marcatura la sua ultima da calciatore professionista.

Riyad Mahrez è stato uno degli eroi del Leicester dei miracoli di Claudio Ranieri insieme Jamie Vardy e N’Golo Kantè: nel 2016 oltre all’incredibile vittoria della Premier League, grazie alle sue 17 reti in 36 partite (record personale), è riuscito ad alzare anche altri due trofei personali molto ambiti ovvero quello come miglior giocatore dell’anno della Premier League e quello come miglior giocatore africano dell’anno. Momenti che di certo non sono stati dimenticati dal giocatore di Sarcelles vista la dedica nei confronti della città e dei tifosi nella “lettera d’addio” che il calciatore ha scritto qualche ora fa: “Voglio ringraziare tutti per la gentilezza e il sostegno che mi hanno mostrato in questa incredibile città, sarete sempre nel mio cuore“. A breve comunque si aspetta un comunicato del Leicester o dello stesso Mahrez riguardante la validità o meno di questo clamoroso ritiro.

  •   
  •  
  •  
  •