Premier League: giocatore del Chelsea vìola il lockdown e viene arrestato

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Episodio choc accaduto nelle scorse ore in Premier League, più precisamente in casa Chelsea, che ha come protagonista un giovane calciatore dei Blues, reo di avere violato il lockdown in tempi di Coronavirus. Una vicenda che già di per sé non avrà fatto fare i salti di gioia alla dirigenza del club londinese, né tantomeno al suo allenatore, Frank Lampard, ma alla quale vanno aggiunti ulteriori dettagli che complicano la posizione del giocatore. A proposito, la sua identità: si tratta di Callum Hudson-Odoi, che nelle scorse settimane era risultato positivo al Covid-19, salvo poi guarire dopo un po’ di tempo, come confermato da nuovi test virologici a cui è stato sottoposto.

Premier League, Chelsea nel caos: una donna si è sentita male…

A complicare il quadro vi è un particolare non di poco conto: secondo quanto riferisce il “Daily Mail”, Hudson-Odoi avrebbe invitato a casa sua una modella per trascorrere la serata e la notte in sua compagnia. A un certo punto, però, qualcosa deve essere andato storto, in quanto intorno alle 4 del mattino la polizia è intervenuta per sedare un litigio fra i due e il tesserato del Chelsea è stato arrestato. La ragazza, invece, ha riferito di non sentirsi bene ed è stata portata via dall’appartamento con un’ambulanza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: