Dybala vede solo bianconero.”Niente Barcellona e rinnovo con la Juventus”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
dybalaI tifosi della Juventus possono stare tranquilli. Il futuro di Paulo Dybala sarà bianconero. Nonostante le tante voci di mercato che vedono l’argentino protagonista non ci sarà alcuna possibilitá di vedere il giovane attaccante con una maglia diversa da quella bianconera. A rivelarlo è stato lo stesso Dybala dal ritiro della Nazionale argentina. L’ attaccante ha chiuso la porta ad ogni possibile scenario di mercato che lo vorrebbe lontano dalla Juventus rivelando, anzi,di essere vicino al rinnovo del contratto con il club bianconero.

Barcellona? No, grazie

Paulo Dybala non ha alcuna intenzione di lasciare la Juventus. Grazie all’esperienza maturata, dentro e fuori dal campo, con la maglia bianconera l’attaccante ex Palermo è riuscito a conquistare un posto nella Nazionale argentina e la Joya vuole continuare a deliziare con le sue giocate i tifosi della Juventus. Allontanata ( almeno per ora) la pista che porta al Barcellona. A confermarlo è stato lo stesso attaccante della Juventus.“Quello che dice la stampa sul Barcellona non ha senso, anche perché il mercato è chiuso – ha dichiarato il giocatore dal ritiro argentino -. Giocare con Messi è un sogno che posso realizzare qui in Nazionale. Sono contento e felice con la Juventus – ha continuato Dybala – e sono vicino al rinnovo con il club bianconero”.  Dybala ha così smentito tutte le voci che lo vorrebbero come prossimo obiettivo del Barcellona. Nei giorni scorsi, dalla Spagna, avevano parlato dell’interesse del club blaugrana nei confronti di Dybala che potrebbe essere l’obiettivo numero uno del Barcellona nella prossima sessione estiva di mercato. Le dichiarazioni di Dybala sembrano,però, allontanare ogni speculazione sul suo futuro che, almeno per ora, è destinato a restare a forti tinte bianconere.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il programma di Sky e DAZN

Dybala e la Juventus

Dal ritiro dell’Argentina il giocato ha anche parlato della sua esperienza alla Juventus, del modo di giocare imposto da Allegri e del rapporto con i suoi compagni di club, uno in particolare.
“Più o meno il mio ruolo, qui e alla Juve, è lo stesso: cambia solo il modulo . Con la Juventus , in realtà, mi sposto solo un po’ più sulla destra, per lasciare libera la zona di sinistra all’inserimento di un centrocampista. Grazie ad Higuain poi tutto diventa più facile perchè si porta dietro tanti avversari e mi crea spazio. Alla Juventus ci sono tanti campioni e poi c’è Buffon, il migliore portiere della storia”.

  •   
  •  
  •  
  •