Napoli è in fermento per la prossima partita contro la Juve

Pubblicato il autore: Daniela Segui

napoli-juventus1Sabato sera 29 ottobre è attesa a Napoli la grande sfida: il match Napoli – Juventus terrà tutta la Campania sicuramente con il fiato sospeso. Nessun napoletano, tifoso e non, secondo sondaggi si perderà questa partita: tutti i locali, pub, pizzerie, discoteche, bar, la trasmetteranno in diretta se non vorranno rischiare di fare il vuoto in questo fine settimana. C’è chi jellerà il “traditore” Higuain, chi gli augurerà di non vincere contro gli ex compagni, chi gli inveirà contro, pochi assisteranno a questa competizione senza provare un briciolo di rancore. Gonzalo, per i partenopei, avrebbe tradito la terra che lo ha ospitato, è passato all’acerrimo nemico e, per il loro rigor di logica, “sabato non dovrà segnare nemmeno un gol”. E c’è di più: chiunque avesse sperato di potere partire per Torino per vedere da vicino i propri beniamini si è sbagliato. Ai napoletani è stato impedito di seguire la gara fuori porta, e la cosa ha inasprito ancora di più gli animi. Per Napoli al momento si vocifera il montaggio di uno schermo gigante nella mitica Piazza del Plebiscito per fare vedere a tutto un popolo la partita, come se fossero in trasferta. E’ solo un’idea al momento che ha trovato l’appoggio dell’assessore allo sport Ciro Borriello, ma che sicuramente incontrerà l’ostilità delle pay tv dato che con l’enorme schermata in piazza, tantissimi eviteranno di accendere la televisione in casa propria. Che dire? Nel capoluogo campano qualcuno comincia a festeggiare la vittoria, nei quartieri più tipici della “Spaccanapoli” si vendono formule magiche per impedire a Higuain di giocare o riti per fare in modo che la partita per lui vada malissimo… A San Gregorio Armeno si vendono le prime statuette di Gonzalo con tanto di corna o cornicetto tipicamente napoletano solo per portare a lui quanta più sfortuna è possibile…Insomma chi più ne ha più ne metta! In questo la fantasia del popolo napoletano davvero non ha limiti, e il popolo di scugnizzi e pulcinelle non si è mai smentito nei secoli. Il terzo posto conquistato dal Napoli e la vittoria contro l’Empoli hanno sicuramente “gasato gli animi” e ispirato un maggiore senso di fiducia in una futura e prossima vittoria. Vincita che porterebbe il Napoli ancora più in alto sperando in un favorevole risultato finale che l’anno scorso, sempre secondo i tifosi, sarebbe stata “soffiato” proprio dagli attuali campioni in carica. Ma l’inventiva partenopea non si ferma assolutamente a questo. Una nuova trovata geniale allo scopo proviene dal famosissimo social network facebook: da qualche mese infatti è circolata un’iniziativa a dir poco particolare che dovrebbe partire domenica due aprile 2017 dalle ore 16.00 alle ore 18.00. In pratica tutti sono chiamati a scendere in piazza e, proprio come nell’antico film con protagonista Edoardo De Filippo “l’oro di Napoli”, sparare un solenne “pernacchio” all’ex stella del Napoli allo scopo di mostrargli, senza alcuna violenza, tutto lo sdegno che i napoletani provano nei suoi riguardi. L’ invito così recita:”Il 2 Aprile partecipa anche tu allo Stadio San Paolo di Napoli ad un Neapolitan Flash Mob con un grande Pernacchio alla Napoletana dedicato a Gonzalo Higuain, come spiega Eduardo De Filippo ne L’ORO DI NAPOLI. Lasciate a casa ogni intento violento il popolo napoletano da popolo civile qual’è risolve con la non violenza e in modo pacifico gli eventuali torti morali ….. Un Grande singolo pernacchio sincronizzato da tutto lo stadio e poi ci si lascia tutto alle spalle, addio al rancore, anche perchè la vita continua”

  •   
  •  
  •  
  •