Serie A, pazzo Milan. 4 – 3 contro il Sassuolo. Highlights Milan – Sassuolo

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

esult_gol_Bacca_D0B3843-770x470Partita spettacolare e ricca di emozioni a San Siro dove il Milan di mister Vincenzo Montella è riuscito ad ottenere una preziosissima vittoria che consente ai rossoneri di portarsi ad una sola lunghezza dal Napoli, secondo in classifica, in attesa del posticipo serale tra Roma ed Inter. Ma a San Siro è stata una partita non adatta ai deboli di cuore con i rossoneri che si sono complicati da soli la vita, complice anche un Sassuolo che ha confermato per ampi tratti della gare di poter ambire a rivestire un ruolo di prima linea in questa stagione di serie A. Gli emiliani, infatti, hanno avuto la capacità di non disunirsi dopo lo svantaggio ( durato effettivamente molto poco…) e di saper colpire nel momento di maggior difficoltà del Milan. Ma agli uomini di Eusebio Di Francesco non è bastato portarsi sul 3 a 1 per uscire dal Maezza con un risultato positivo. Negli ultimi venti minuti di partita, infatti, i rossoneri sono riusciti  a rimettersi in carreggiata ed hanno trovato con due dei giovani dalle belle speranze di cui può disporre Vincenzo Montella la forza per rimontare e superare il Sassuolo. Niang e Locatelli hanno trascinato il Milan imbambolato di inizio ripresa verso una rimonta che sembrava davvero difficile se non impossibile.
Dopo Milan – Sassuolo a Vincenzo Montella rimangono alcune certezze dalle quali, crediamo, non può prescindere. A cominciare dal modulo. Il 4 – 4 – 2 visto nel primo tempo della gara non ha dato ciò che il tecnico chiedeva. Luiz Adriano, volenteroso, non è riuscito mai ad essere incisivo. Questo Milan, con questi giocatori, si esprime meglio con il 4 – 3 – 3 e le mosse di inizio ripresa hanno confermato questo. Niang, soprattutto, e Suso, in misure minore, hanno messo in crisi la retroguardia del Sassuolo con il francese che è risultato determinante per la vittoria finale. Prima si è procurato il fallo da rigore del 2 – 3 e poi ha messo lo splendido pallone che Paletta ha depositato in rete per il definitivo 4 – 3. L’altro aspetto su cui Montella deve puntare è la freschezza dei giovani che stanno trascinando il Milan in questo inizio di stagione. Locatelli, Calabria, Niang, Donnarumma,  sono un patrimonio che non deve andare disperso ma valorizzato. I risultati di questo primo mese e mezzo di campionato raggiunti dal Milan stanno dimostrando che anche puntando sui giovani si può ambire a posizioni di vertice.

Highlights Milan – Sassuolo

  •   
  •  
  •  
  •