Serie A, Probabili formazioni 11 giornata. Tutte le ultime delle sfide del weekend

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Probabili formazioni 11 giornata

Probabili formazioni 11 giornata

Neanche il tempo di esultare o disperarsi, a seconda del tifo, ed è già nuovamente tempo di Serie A. Si apre domani l’undicesima giornata del massimo campionato di calcio che avrà come suo piatto forte l’anticipo serale di sabato che vedrà di fronte Juventus e Napoli.

Serie A Probabili formazioni 11 giornata – 

Bologna – Fiorentina sabato ore 18

Bologna: Donadoni potrebbe contare sul rientrante Destro anche se la presenza dell’attaccante è ancora in forte dubbio. In avanti possibile la presenza dal primo minuto di Floccari. Non ci sarà,invece, Maietta. Torosidis dovrebbe essere disponibile nonostante qualche acciacco. Pronto in caso Mbaye.
Fiorentina: La Fiorentina dopo il deludente pareggio contro il Crotone proverà a reagire nel match del Dall’Ara. Diverse le novità di formazione rispetto al match di mercoledì. Tornano dal primo minuto Kalinic, Sanchez, Tomovic e Milic.

Bologna(4-3-3):Da Costa; Torosidis, Gastaldello, Helander, Masina; Taider, Pulgar, Dzemaili; Verdi,Floccari,Krejci
Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Sanchez, Badelj,Milic; Valero; Ilicic, Kalinic.

Juventus – Napoli sabato ore 20,45

Juventus: Per l’atteso match contro il Napoli Allegri torna al tradizionale. Dentro Buffon e la BBC in difesa. Sugli esterni agiranno Dani Alves e Alex Sandro. In dubbio la presenza di Marchisio che probabilmente non ha ancora nelle gambe due partite nel giro di così pochi giorni. In attacco la scelta obbligata sarà quella della coppia Higuain – Mandzukic.
Napoli: Anche per Sarri scelte obbligate in attacco con il tridente Callejon – Mertens – Insigne. Il tecnico del Napoli dovrà fare a meno di Albiol, sostituito da Maksimovic. A centrocampio si va verso la presenza del trio Allan – Jorginho – Hamsik.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Marchisio, Pjanic, Alex Sandro; Higuain, Mandzukic.
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Insigne, Mertens, Callejon.

Atalanta – Genoa domenica ore 12,30

Atalanta: Dopo il turno di riposo contro il Pescara in attacco potrebbe rivedersi dal primo minuto Petagna. Per il resto nessuna grossa novità in vista per Gasperini. In difesa conferma per Caldara mentre Kurtic verrà utilizzato da trequartista
Genoa: Torna titolare Pavoletti con Simeone che si accomoderà in panchina. Conferma per Ninkovic e Rigoni in attacco. Per il resto formazione confermata tranne l’inserimento di Lazovic sulla destra al posto di Edenilson

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Konko, Caldara, Masiello; Conti,Kessie,Freuler, Dramè; Kurtic; Gomez, Petagna
Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic,Rincon, Veloso, Laxalt; Rigoni, Pavoletti, Ninkovic.

Crotone – Chievo domenica ore 15

Crotone: Dopo il buon pareggio contro la Fiorentina il Crotone proverà a conquistare la prima vittoria della stagione. Nicola si affida ancora a Falcinelli che dovrebbe essere affiancato da Palladino.
Chievo: Rientra Castro dopo il turno di squalicata. Le “riserve” contro il Bologna non hanno brillato e così contro il Crotone è pronto al rientro Birsa con Meggiorini insieme a Floro Flores in attacco.

Crotone (4-3-3): Cordaz; Rosi, Dos Santos, Ferrari, Mesbah; Rohden, Capezzi, Barberis; Stoian, Falcinelli, Palladino.
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Floro Flores, Meggiorini

Empoli – Roma domenica ore 15

Empoli: L’Empoli vive un delicato momento e contro la Roma Martusciello spera di ritrovare la via del gol. In avanti spazio alla coppia Maccarone – Pucciarelli. Fiducia ancora a Saponara nonostante la deludente stagione fino ad ora del trequartista toscano. In difesa Veseli al posto dell’indisponibile Laurini.
Roma: Prima gara senza Florenzi, che starà fuori per 4 mesi, per la Roma. Con Bruno Peres anche lui fuori causa resta da capire chi inserirà Spalletti nel ruolo di terzino destro. Nainggolan confermato nel tridente offensivo ( completato) da Salah ed El Shaarawy dietro a Dzeko.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Pasqual; Tello, Mauri, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone.
Roma(4-2-3-1): Szczesny; Emerson, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko.

Lazio – Sassuolo domenica ore 15

Lazio: Attesa per la possibile convocazione dell’argentino Biglia che ha bruciato i tempi di recupero dall’infortunio. Presente sicuramente invece Milinkovic-Savic. In attacco Inzaghi non cambia protagonisti rispetto alla partita contro il Cagliari.
Sassuolo: Senza Cannavaro in difesa il suo posto sarà preso da Antei. Possibile la riproposizione del 4-2-3-1 con Matri unica punta e dietro il trio composto da Politano, Defrel e Ricci.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Wallace, Hoedt, Radu; Parolo, Cataldi, Lulic; Keita, Immobile, Anderson.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Pellegrini; Politano, Defrel, Ricci; Matri.

Milan – Pescara domenica ore 15

Milan: Montella mette da parte il turnover e contro il Pescara ripropone il Milan più “affidabile”. Dentro Abate al posto di Poli e Suso al posto di Honda. Sarà assente per squalifica Paletta che verrà sostituito da Gomez. Chanches in attacco per l’ex Lapadula.
Pescara: Oddo dovrà fare a meno dello squalificato Campagnaro oltre agli infortunati Verre e Bahebeck. In difesa spazio a Coda mentre in attacco proverà a fare male al Milan l’ex interista Manaj.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Romagnoli, Gomeza, De Sciglio; Bonaventura, Locatelli, Kucka; Suso, Bacca, Niang.
Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Coda, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Brugman, Aquilani; Benali, Caprari; Verre.

Sampdoria – Inter domenica ore 15

Sampdoria: La buona prova del belga Praet contro la Juventus potrebbe spingere Giampaolo a schierare nuovamente da titolare l’ex Anderlecht. Sulla trequarti giocherà l’ex Alvarez mentre in attacco torna la coppia Muriel – Quagliarella.
Inter: De Boer è orientato a confermare l’undici titolare che ha giocato mercoledì contro il Torino. Unica modifica Perisic : il croato potrebbe essere schierato al posto di uno tra Candreva ed Eder.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre,Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Praet; Alvarez; Muriel, Quagliarella.
Inter ( 4-3-3): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Joao Mario, Banega; Candreva, Icardi, Eder.

Udinese – Torino  lunedì ore 19

Udinese: Dopo la gara di Palermo di giovedì sera Delneri potrebbe far riposare qualche uomo. In attacco Perica scalpita per un posto da titolare.
Torino: La rabbia di Mihajlovic nel dopo partita contro l’Inter lascia presagire diversi cambi nella formazione titolare del Torino. A farne le spese dovrebbero essere Acquah ed Obi con Benassi e Baselli pronti a giocare dal primo minuto. Anche in avanti possibili cambi con Maxi Lopez che insidia Iago Falque.

Udinese (4-3-3): Karnezis ; Angella , Danilo, Felipe , Widmer; Fofana, Hallfredsson , Kums ; Matos , Thereau , Zapata
Torino (4-3-3) : Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barrecca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago, Belotti, Ljajic.

Cagliari – Palermo lunedì ore 21

Cagliari: Rastelli dovrà fare a meno di Murru, infortunato. Al suo posto Capuano. Da rivedere la difesa per il tecnico sardo che in attacco punta sulla coppia Sau-Borriello
Palermo: Il Palermo gioca meglio in trasferta e contro il Cagliari De Zerbi dovrà provare a fare punti. Diamanti, sempre utilizzato, sarà chiamato agli straordinari. In avanti confermato Nestorovski.

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Pisacane,Ceppitelli, Bruno Alves, Capuano; Isla, Tachtsidic, Padoin; Di Gennaro; Sau ,Borriello.
Palermo (4-2-3-1): Posavec; Rispoli, Goldaniga, Cionek, Pezzella; Hiljemark, Gazzi; Embalo, Diamanti, Aleesami; Nestorovski.

  •   
  •  
  •  
  •