Programma Serie A 14^ giornata e probabili formazioni

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
serie-a-tim 2016 2017

Programma Serie A e probabili formazioni 14^ giornata

Torna in campo la Serie A dopo la parentesi europea di Champions ed Europa League. Il campionato italiano riparte dalla 14^ giornata e con una Juventus in testa alla classifica che vuole provare a mantenere invariata la rotta dopo la splendida vittoria di Siviglia che ha dato ai bianconeri la qualificazione anticipata agli ottavi di finale di Champions League. Dietro le rivali proveranno a non perdere contatto dalla formazione bianconera che attualmente ha sette punti di vantaggio sulla coppia Roma – Milan.

Programma Serie A  14^ giornata e probabili formazioni

Torino – Chievo  sabato ore 18
Nel Torino in dubbio Belotti a causa di un’influenza che lo ha debilitato nel corso della settimana. Al suo posto pronto eventualmente Maxy Lopez. Nel Chievo Hetemaj e Floro Flores in dubbio mentre rientra dalla squalifica Dainelli
Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Moretti; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic
A disp.: Padelli, Barreca, Ajeti, Bovo, De Silvestri, Lukic, Acquah, Gustafson, Obi, Martinez, Maxi Lopez, Boyé. All.: Mihajlovic
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Izco, Radovanovic, Castro; De Guzman; Pellissier, Meggiorini.
A disp.: Seculin, Bressan, Frey, Sardo, Cesar, Costa, Birsa, Rigoni, Spolli, Inglese, Jallow, Parigini.All.: Maran

Empoli – Milan  sabato  ore 20,45
La formazione toscana rilancia dal primo minuto Mauri ( sfida da ex per il centrocampista) e conferma il duo Maccarone – Pucciarelli in attacco. Nel Milan fuori causa Bacca e chance per Lapadula. Ancora in dubbio la presenza di Romagnoli
Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic, Mauri, Croce; Saponara; Maccarone, Pucciarelli.
A disp.: Pelagotti, Pugliesi, Cosic, Barba, Dimarco, Buchel, A. Tello, Dioussè, Pereira, Gilardino, Marilungo. All.: Martuscello
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Gomez, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Lapadula, Niang.
A disp.: Gabriel, Plizzari, Antonelli, Ely, Zapata, Pasalic, Honda, Sosa, Mati Fernandez, Poli, L. Adriano. All.: Montella

Palermo – Lazio domenica ore 12,30
Nel Palermo ai box Embalo, Marson, Gonzalez, Balogh e Trajkovski. In dubbio Cionek mentre nessun problema per Nestorovski dopo il lieve infortunio di domenica scorsa. Inzaghi preserva in vista del derby Marchetti confermando tra i pali Strakosha. Niente riposo invece per  Immobile, Keita e Felipe Anderson: contro il Palermo saranno tutti e tre titolari
Palermo (4-3-2-1): Posavec; Rispoli, Vitiello, Andelkovic, Aleesami; Hiljemark, Gazzi, B. Henrique;  Sallai, Diamanti; Nestorovski.
A disp.: Fulignati, Morganella, Goldaniga, Pezzella, Jajalo, Chochev, Bouy, Quaison, Lo Faso. All.: De Zerbi
Lazio (4-3-3): Strakosha; Basta, Wallace, Radu, Lulic; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Keita.
A disp.: Vargic, Bastos, Lukaku, Patric, Hoedt, Leitner, Kishna, Cataldi, Murgia, Djordjevic, Lombardi. All.: Inzaghi

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Napoli-Roma streaming live e diretta TV: Sky o DAZN?

Bologna – Atalanta  domenica ore 15
Recupera in extremis Mounier che sarà comunque relegato in panchina. Scalpita per un posto da titolare Viviani. Nell’Atalanta delle meraviglie rientrano Dramè e Conti ma non ci sarà Toloi per squalifica. Per il resto squadra confermata rispetto alla gara contro la Roma.
Bologna (4-3-3): Da Costa; Krafth, Maietta, Gastaldello, Masina; Dzemaili, Nagy, Taider; Rizzo, Destro, Krejci.
A disp.: Gomis, Mirante, Oikonomou, Torosidis, Mbaye, Donsah, Ferrari, Viviani, Pulgar, Floccari, Sadiq, Okwonkwo. All.: Donadoni
Atalanta (3-5-2): Sportiello; Masiello, Caldara, Zukanovic; Conti, Kurtic, Kessié, Gagliardini, Dramé; Petagna, Gomez.
A disp.: Berisha, Bassi, Stendardo, Spinazzola, Migliaccio, D’Alessandro, Grassi, Raimondi, Freuler, Carmona, Pesic, Paloschi, Pinilla. All.: Gasperini

Cagliari – Udinese domenica ore 15
Fermi per squalifica Dessena e Munari problemi a centrocampo per il Cagliari. Si rivede Farias dal primo minuto dietro la coppia Sau – Borriello. Nell’Udinese regolarmente in campo Danilo dopo le tensioni della settimana. Squalificato, invece, Felipe. Dubbio a centrocampo tra Badu e Jankto.
Cagliari (4-3-1-2): Storari, Ceppitelli, Alves, Salamon, Bittante; Padoin, Di Gennaro, Isla; Farias; Sau, Borriello.
A disp.: Rafael, Colombo, Capuano, Pisacane, Melchiorri, Barella, Giannetti. All.: Rastelli
Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Wague, Samir; Fofana, Kums, Badu; Matos, Zapata, Thereau.
A disp.: Scuffet, Perisan, Armero, Angella, Heurtaux, Adnan, Hallfredsson, Balic, Jankto, Kone, De Paul, Penaranda, Perica. All.: Delneri

Leggi anche:  La Salernitana ritrova la vittoria e Nicola esulta: "Siamo sulla strada giusta"

Crotone – Sampdoria  domenica ore 15
Indisponibili nel Crotone  Claiton, Nalini e Tonev. In panchina Crisetig con Capezzi titolare a centrocampo. Nella Sampdoria ancora Puggioni tra i pali mentre a destra Pereira prenderà il posto di Sala. Soliti dubbi a centrocampo tra Praet,Barreto, Alvarez e Bruno Fernandes
Crotone (4-3-3): Cordaz; Rosi, Ferrari, Ceccherini, Mesbah; Capezzi, Barberis, Rohden; Palladino, Trotta, Falcinelli.
A disp.: Cojocaru, Festa, Sampirisi, Dussenne, Martella, Crisetig, Salzano, Simy, Stoian, Fazzi. All.:Nicola
Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; B. Fernandes; Muriel, Quagliarella.
A disp.: Viviano, Tozzo, Dodò, Krajnc, Sala, Palombo, Djuricic, Cigarini, Praet, Alvarez, Budimir, Schick. All: Giampaolo

Genoa – Juventus domenica ore 15
Nel Genoa mancheranno Orban e Veloso, entrambi squalificato, e Pavoletti, nuovamente infortunato. Spazio a Simeone al centro dell’attacco. Rigoni scalato a centrocampo e Ninkovic nel tridente. Per la Juventus da valutare le condizioni di Higuain e Benatia. L’argentino potrebbe essere in campo dal primo minuto. Dubbio a centrocampo tra Marchisio ed Hernanes
Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Edenilson, Rincon, Rigoni, Laxalt; Ninkovic, Simeone, Ocampos.
A disp.: Lamanna, Zima, Fiamozzi, Gentiletti, Biraschi, Cofie, Lazovic, Ntcham, Gakpé, Pandev. All.: Juric
Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Mandzukic, Higuain.
A disp.: Buffon, Audero, Evra, Lichtsteiner, Benatia, Sturaro, Lemina, Marchisio, Asamoah, Cuadrado, Kean. All.: Allegri

Roma – Pescara domenica ore 20,45
Spalletti dopo la qualificazione ottenuta in Europa League si rituffa in campionato sperando di mettere alle spalle la sconfitta di Bergamo. In difesa potrebbe rientrare dal primo minuto Manolas. Per il resto confermata la formazione scesa in campo contro l’Atalanta. Nel Pescara si è fermato Campagnaro e ad Oddo mancheranno anche Verre e probabilmente Fornasier. Spazio dal primo minuto all’ex Aquilani
Roma (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Rudiger; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko.
A disp. Alisson,Vermaelen, Seck, Juan Jesus,Emerson, Gerson, Iturbe, Totti, El Shaarawy. All. Spalletti
Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Zuparic,Vitturini, Biraghi; Brugman, Cristante Memushaj; Aquilani, Benali; Caprari.
A disp: Fiorillo, Aldegani, Gyomber, Crescenzi, Verre, Bruno, Pepe, Muric, Manaj, Pettinari, Bahebeck. All: Oddo

Leggi anche:  "Lukaku non è un attaccante buono per tutte le stagioni"

Napoli – Sassuolo lunedì ore 19
Dopo l’impegno di Champions League Sarri ritrova Albiol che verrà schierato titolare al centro della difesa. Pienamente ristabilito Gabbiadini che, come al solito, sarà in ballottaggio con Insigne per una maglia da titolare. Smaltita la delusione europea il Sassuolo deve riprendere la giusta direzione anche in campionato. Torna disponibile Biondini che potrebbe partire dal primo minuto
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
A disp.: Rafael, Sepe, Strinic, Maksimovic, Jorgihno, Chiriches, Maggio, Zielinski, Giaccherini, Rog, Gabbiadini, El Kaddouri. All.: Sarri
Sassuolo: Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso;Biondini, Magnanelli, Pellegrini;Politano, Matri, Defrel.
A disp. Pegolo, Pomini, Dell’Orco,Gazzola, Terranova, Cannavaro,Adjapong,Mazzitelli, Missiroli, Ragusa,Iemmello, Ricci. All. Di Francesco.

Inter – Fiorentina lunedì ore 21
Doppia delusione europea per Inter e Fiorentina, entrambe sconfitte tre a due nella quinta giornata di Europa League. I nerazzurri, eliminati dall’Europa, proveranno a regalare il primo successo sulla panchina dell’Inter a Pioli. Senza Medel, operato al menisco nei giorni scorsi, il tecnico nerazzurro ripropone Murillo a fianco di Miranda. Confermato Kondogbia a centrocampo con Banega ancora in panchina. La Fiorentina, che si giocherà il passaggio del turno in Europa League all’ultima giornata, ha la rosa al completo e contro l’Inter Paulo Sousa rilancerà Kalinic dal primo minuto con Babacar in panchina.
Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Ansaldi, Kondogbia, Brozovic, Joao Mario; Candreva, Icardi, Perisic.
A disp. Carrizo, Ranocchia, Nagatomo,Santon, Andreolli, Felipe Melo, Banega,Gnoukouri,Biabany, Eder, Gabigol, Jovetic. All. Pioli
Fiorentina ( 3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Tello, Borja Valero, Badelj, Milic; Bernardeschi, Ilicic; Kalinic.
A disp. Lezzerini, Dragowski, Salsedo, Olivera, De Maio, Vecino, Cristoforo,Sanchez, Babacar, Zarate, Chiesa. All. Sousa

  •   
  •  
  •  
  •