Inter, Luciano Spalletti si propone per la panchina nerazzura

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

Non è stata ancora smaltita la sconfitta contro la Sampdoria che la società già è pronta a lavorare per l’Inter della prossima stagione. Sul banco degli imputati dopo la rimonta doriana, oltre a Marcelo Brozovic e ai fischi per altri calciatori, c’è finito soprattutto Stefano Pioli. L’allenatore, nonostante la serie di vittorie ottenute, subisce l’accusa di non essere all’altezza di una grande squadra. Paga infatti la mancanza di risultati nelle partite contro una big e se aggiungiamo la sconfitta anche contro una squadra tecnicamente inferiore le scusanti sviliscono. Il gruppo Suning, intenzionato ad allestire un’Inter competitiva, vorrebbe dunque un allenatore di spessore a capo della squadra. Antonio Conte resta il più accreditato. Infatti l’allenatore del Chelsea deve sciogliere alcuni nodi contrattuali e se il roster non verrà puntellato come desidera potrebbe lasciare e l’Inter sarebbe la scelta idonea per rimettersi in gioco. Se invece dovesse restare in Inghilterra la società nerazzura dovrebbe puntare su altro. Magari resterebbe lo stesso Stefano Pioli. Il tecnico interista sta comunque disputando un’ottima stagione e la classifica paga lo scotto anche di risultati non ottenuti da lui. Un’altra alternativa intanto potrebbe essere quella che conduce all’allenatore romanista Luciano Spalletti. Il trainer toscano ha lanciato vari messaggi all’ambiente giallorosso e leggendo tra le righe possiamo notare una volontà di non restare. Supposizioni è vero, sommate però a presunte autocandidature, soprattutto all’Inter, il risultato potrebbe non essere molto diverso dalle voci che circolano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 19.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN