Atalanta, curva squalificata dal Giudice Sportivo

Pubblicato il autore: Spaziani fabrizio Segui

Il Giudice Sportivo ha squalificato la curva atalantina per un turno dopo che nella partita persa domenica contro il Napoli la maggioranza dei suoi sostenitori si é resa partecipe di cori razziali contro il calciatore partenopeo Koulibaly.
Il difensore napoletano ha anche subito il lancio di una bottiglietta da parte dei sostenitori orobici.
Nello specifico, gli insulti razziali, partiti dal settore della nord Federico Pisani da più di 4mila sostenitori sui 8068 presenti, sono stati uditi dai 3 collaboratori della Procura Federale dislocati in vari settori dello Stadio Atleti Azzurri d’Italia.
Anche al termine della partita coi partenopei il pubblico bergamasco, nella misura di circa 300 unità ha inveito e insultato, sempre, contro Koulibaly, che  ha preferito non commentare.
Il tecnico Sarri ha rimarcato, anche, che durante tutta la gara, la sua squadra sia stata insultata con l’epiteto di terroni.

Contestualmente al provvedimento, la squalifica è stata ridotta con la condizionale.
In questo modo, sia per la prossima gara contro il Chievo che nelle altre gare del 2018 il pubblico nerazzurro sarà sotto sorveglianza del Giudice Federale e nel caso avvengano episodi simili o altro, avverrà la totale chiusura.
E’ atteso nei prossimi giorni anche il pronunciamento della corte federale sulla curva della Lazio che rischia due turni di chiusura a causa degli adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: