Benevento, Sagna ci crede: “Salvezza possibile e De Zerbi è un piccolo Guardiola”

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui

Dopo una carriera trascorsa in Premier League vestendo le maglie di Arsenal e Manchester City, il neo acquisto di lusso del Benevento, Bacary Sagna, è tornato a parlare della scelta di vestire giallorosso. In una intervista alla Gazzetta dello Sport, il francese dichiara i motivi del perché ha scelto Benevento e risponde a tono a chi pensava che fosse venuto in Italia da turista:”Sapevo delle difficoltà che stava attraversando la squadra e della situazione di classifica molto difficile, ma sono stati il gol di Brignoli contro il Milan, l’esultanza e la passione della curva ad avermi incuriosito. Confrontandomi con il mio agente, c’era la possibilità di venire a giocare in Italia, e sono poi andato personalmente a parlare con il presidente Vigorito. E’ bastato che mi parlasse del progetto per convincermi in un attimo a mettermi a posto fisicamente per dare una mano a questa città. Persone così nel mondo del calcio ce ne sono davvero poche, parla della squadra come se fosse una figlia“.

Leggi anche:  VIDEO | "In testa con i giovani": Atalanta-Verona 3-0 2000/2001

Il francese ha avuto la fortuna di essere guidato da grandi allenatori, come Wenger e Guardiola, e quando gli viene chiesto di cosa pensa dell’attuale allenatore Roberto De Zerbi, Sagna risponde così:”E’ un piccolo Guardiola, cura tutti i dettagli e vuole sempre che giochiamo la palla e che ci muoviamo insieme. Ci tiene moltissimo in questo“. Sulla salvezza del Benevento ribadisce la sua posizione:”La salvezza è possibile, sono qui per questo, la situazione di classifica è molto difficile, ma il gruppo è formato da gente di carattere e quindi ci credo. Mi piace molto Brignola, ha grande tecnica e può diventare un ottimo giocatore“. Sabato sera, il Benevento giocherà una partita difficilissima a San Siro contro l’Inter di Spalletti, la squadra nerazzurra non vive un momento esaltante, e il francese ci crede:”Sarà bello sfidare l’Inter, non sono quelli del Triplete, ma stanno tornando grandi. A noi, comunque, questo non deve importare perché la classifica ci impone di fare una grande gara e guadagnare punti per la salvezza“.

Leggi anche:  Juventus, le parole di Pirlo sulla sfida di domani. Poi il ricordo di Maradona

Bakari Sagna suona la carica per i tifosi campani, che sperano insieme a lui nella grande impresa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: