Infortuni Milan, Gattuso senza Rodriguez con l’Udinese. Rientro vicino per Conti

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 06: The players of the AC Milan celebrate a victory at the end of the serie A match between AC Milan and FC Crotone at Stadio Giuseppe Meazza on January 6, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Infortuni Milan, Rodriguez out per domenica. Rino Gattuso dovrà fare a meno di Ricardo Rodriguez per la trasferta di domenica con l‘Udinese. Come riporta lo staff medico rossonero:”Lo svizzero ha subito una violenta colica renale ed è molto debilitato. Tornerà a disposizione della squadra già da lunedì prossimo”. L’ex Wolfsburg quindi potrà tornare in campo il 10 febbraio contro la Spal. Gattuso cambierà ancora sulla fasce di difesa. Scontata la presenza di Davide Calabria, tra i più in forma in questo periodo. Resta da vedere su quale corsia giocherà il classe ’96. L’assenza di Rodriguez apre un ballottaggio tra Abate e Antonelli. Con il primo in campo Calabria verrebbe dirottato a sinistra, mentre con l’ex Genoa in campo il giovane terzino verrebbe confermato a destra. A proposito di terzini si avvicina sempre più il ritorno in campo di Andrea Conti. L’ex atalantino si appresta a tornare in gruppo, forse già dalla settimana prossima. Non sembra fantascienza poterlo rivedere in campo prima della fine di febbraio.

Infortuni Milan, Storari sulla via del recupero. Anche il vice-Donnarumma è vicino al ritorno in campo. Storari si era fatto male durante il riscaldamento pre-derby di Coppa Italia con l’Inter. Da allora il secondo di Gigio lo ha fatto Antonio Donnarumma, con il portiere della primavera Guarnone aggregato in prima squadra. Ricordiamo che il portiere brasiliano Gabriel è stato ceduto, in prestito, all’Empoli. Rodriguez e Conti a parte Gattuso potrà contare sull’intera rosa per Udine.

Infortuni Milan, Kessié è l’insostituibile della serie A

Infortuni Milan, inamovibile Kessié. Con Gattuso come con Montella, è l’ivoriano il giocatore più utilizzato dal Milan.  Nessuno in Italia, Donnarumma a parte, ma stiamo parlando di un portiere, può vantare i minuti giocatori dall’ivoriano, che è sceso in campo in 3180 minuti tra Serie A, Coppa Italia ed Europa League.  A impressionare particolarmente, però, è il dato sulla Serie A: Kessiè ha giocato 2757 minuti, spalmati su 22 giornate di campionato Il Milan, sostanzialmente, non può fare a meno di lui e capirne il motivo è abbastanza evidente visto il suo preziosissimo contributo alla squadra.

Ma il motivo può essere anche attribuibile al fatto che nella rosa del Milan manca una vera e propria controfigura dell’ex atalantino. Una lacuna che dovrà essere colmata nel prossimo mercato estivo. Fino ad allora Kessié dovrà continuare a correre e lottare a perdifiato per tutto il campo. Gattuso sa però che anche lui potrà avere bisogno di riposo e per questo sta studiando moduli alternativi al 4-3-3. Anche per questo è stato trattenuto Locatelli. E’ il centrocampista classe ’98 ad avere le caratteristiche più simili a Kessié. Contro la Lazio non è dispiaciuto da mezzala, anche se un ruolo che deve ancora assorbire pienamente. Chi meglio di Gattuso può fargli capire quanto può essere importante in quella zona di campo. Forse nessuno.

  •   
  •  
  •  
  •