Milan, Donnarumma si riappacifica con i tifosi al termine del match con il Ludogorets

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

during the Serie A match between AC Milan and Spal at Stadio Giuseppe Meazza on September 20, 2017 in Milan, Italy.

Il Milan di Gattuso ormai è una solida realtà. Dopo lo splendido successo per 0-3 ottenuto ieri sera sul campo del Ludogorets, i rossoneri hanno messo a segno il nono risultato utile consecutivo tra campionato e coppe. Si può affermare con certezza che la cura Gattuso abbia funzionato perchè finora in stagione mai era capitato che il Milan mettesse a segno un filotto di risultati utili di questo genere. Poi si sa, le vittorie portano il sereno; a chi ci riferiamo? A Gigio Donnarumma. Com’è noto il portiere del Milan è stato a lungo al centro di tante polemiche e contestazioni, iniziate per l’esattezza l’estate scorsa, quando sembrava in procinto di lasciare i rossoneri. Poi però, la società e l’entourage di Gigio, dopo tanto discutere, trovarono un accordo che portò il portiere a rinnovare il proprio contratto a cifre importanti con tanto di ingaggio del fratello (Antonio Donnarumma).

Leggi anche:  Dove vedere Lilla Milan, live streaming e diretta tv Europa League

Querelle terminata? Anche no. Infatti a dicembre si sono riaccese le voci di una possibile partenza di Donnarumma già nell’allora imminente mercato di gennaio. Perché? Raiola (agente di Gigio) accusava il Milan di mobbing (in pratica il ragazzo sarebbe stato costretto a rinnovare il contratto da 6 milioni di euro a stagione -chi non vorrebbe esserlo?- dalla società rossonera), successivamente smentito dallo stesso Donnarumma. I tifosi non accolsero di buon grado questi eventi, tanto da contestare duramente l’estremo difensore in occasione del match di Coppa Italia giocato a dicembre contro il Verona (il giocatore per l’occasione scoppiò in lacrime e venne consolato negli spogliatoi da Bonucci).

Ora però, trascorso questo periodo turbolento, il rapporto tra gli ultras del Milan e Donnarumma sembrerebbe pronto a tornare quello di un tempo, quando Gigio era l’idolo dei sostenitori rossoneri. Infatti come testimoniato dal “Corriere della Sera”Donnarumma, al fischio finale del match vinto ieri sera contro il Ludogorets, si è diretto verso il settore dello stadio che ospitava la parte più calda del tifo rossonero, regalando loro la sua maglia, e gettando così le basi per un nuovo inizio.

  •   
  •  
  •  
  •