Napoli-Juventus, sfida all’ultimo punto: il calendario fino allo scontro diretto

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
NAPLES, ITALY - DECEMBER 23: Players of SSC Napoli celebrate the 3-2 goal scored by Marek Hamsik during the Serie A match between SSC Napoli and UC Sampdoria at Stadio San Paolo on December 23, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

C’è una data che molto probabilmente sarà rivelatrice per decidere chi vincerà questa avvincente stagione di Serie A: il 22 Aprile. In pratica due mesi ancora prima della decisiva sfida tra Juventus e Napoli, che stanno dando vita ad un duello affascinante, calcisticamente spettacolare, al punto tale che tutti, tifosi delle due compagini e amanti dello sport, attendono con ansia lo scontro diretto che probabilmente darà una sentenza pressochè definitiva . Quasi come se non ci fossero altre partite da giocare, altri punti da conquistare per gli azzurri e i bianconeri, che effettivamente viaggiano ad un ritmo forsennato, come se il campionato non avesse altre squadre che lottano, seppur per obiettivi diversi. Ma due mesi sono lunghi, le insidie possono sempre essere dietro l’angolo, e qualche colpo di scena non è da escludere a ben vedere il calendario incrociato di Napoli e Juventus.

Leggi anche:  Acceso scontro in radio tra Cruciani e Maradona junior

Gli otto match prima della supersfida dell’Allianz Stadium del prossimo Aprile prevedono tante avversarie ostiche per la squadra di Sarri, tutte più o meno coinvolte in altri importanti obiettivi di classifica: quattro le trasferte per i partonepei che faranno visita a Cagliari, Inter, Sassuolo e Milan, e quattro incontri casalinghi contro Roma, GenoaChievo e Udinese.
Gli uomini di Allegri invece ospiteranno Atalanta, Udinese, Milan e Sampdoria e andranno sui campi di LazioSpal, Benevento e Crotone.

Un calendario sostanzialmente equilibrato per le due contendenti della Serie A, con la Juventus che forse subirà un carico maggiore dalle sfide di ritorno in Coppa Italia contro l’Atalanta di Gasperini e soprattutto di Champions League, con il fondamentale snodo di Wembley contro il Tottenham. Il Napoli invece sarà chiamato certamente all’impresa, ai limiti del possibile, in Europa League sul campo del Lipsia già questo giovedì. Se l’esito sarà quello presumibile dell’eliminazione, avrà il solo campionato da gestire e questo potrebbe rappresentare un grosso vantaggio per Mertens&co.
Ma forse i calcoli non servono, forse bisogna solo accomodarsi e osservare il duello rusticano più bello degli ultimi dieci anni del nostro campionato: il 22 Aprile non è poi così lontano!

  •   
  •  
  •  
  •