Simeone vuole battere i bianconeri :”Juve, a Firenze vinciamo noi”

Pubblicato il autore: Carlo Pranzoni Segui

FLORENCE, ITALY - DECEMBER 03: Jordan Veretout of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and US Sassuolo at Stadio Artemio Franchi on December 3, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
La partita tra Fiorentina e Juventus che andrà in scena venerdì al Franchi è stata accesa nei giorni scorsi dalle dichiarazioni di Chiesa prima e Gil Dias poi, alle quali, quest’oggi, si sono aggiunte le parole del figlio d’arte Giovanni Simeone. L’argentino ha dichiarato a Tuttosport :”Il mio primo pensiero è rivivere le emozioni di un anno fa quando, con la maglia del Genoa, segnai una doppietta a Buffon e contribuii alla vittoria per 3-1 contro la Juve. Quello è stato il giorno più bello della mia vita calcistica. L’ho detto allora e lo ripeto oggi, quelle sono emozioni indescrivibili che racconterò ai miei figli quando li avrò e saranno grandi.”

Sarà una guerra- Poi si passa a parlare della partita di domani, di cui Simeone dice :”Darei di tutto per fare una doppietta anche domani, ma rinuncerei ai gol in cambio di una vittoria. I tifosi mi danno una grande carica e a me piace condividere le mie emozioni con loro. L’altro giorno ero al supermercato e non c’è stata persona che riconoscendomi non mi abbia detto :”mi raccomando battete la Juve, fai un’altra doppietta”. Prima di altre gare non era mai successo, c’è una grande rivalità qui con i bianconeri. La Juventus è una squadra forte, compatta e che sa difendersi e attaccare molto bene e, nonostante abbia vinto tanto, ha ancora fame di successi. Ma noi siamo troppo carichi, vogliamo regalare una notte da sogno ai nostri tifosi. Ogni squadra ha un punto debole e la Juve non fa eccezione, ma dobbiamo lottare e crederci fino all’ultimo minuto, solo così potremmo ottenere un risultato positivo. Prima della partita chiamerò mio padre, ma sono certo non mi dirà “vai in campo e spacca la Juve”, perchè già so che lo farò. A quale opera d’arte paragonerei Fiorentina-Juve ? Al quadro della battaglia di Waterloo.”

  •   
  •  
  •  
  •