Inter, Miranda spavaldo:”Sono il migliore difensore della serie A”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 25: Marcelo Brozovic of inter celebrates his goal 0-2 with the team mates during the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Stadio Sant'Elia on November 25, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Miranda, la colonna nerazzurra senza falsa modestia. Non si può certo dire che abbia tutti i torti. Joao Miranda, difensore dell’Inter e capitano del Brasile, getta la maschera in vista del finale di campionato. Il difensore interista non ha paura di peccare di falsa modestia: “Sono sincero: per l’esperienza e tutto il resto mi ritengo il miglior difensore della serie A” le parole a Inter TV. Il brasiliano parla di Spalletti: “Un bravo allenatore, mi piace che voglia sempre vincerevisto che è quello in cui credo anche io”.  È la settimana che porterà aò big match contro la Juventus:Sono concentrato sulla prossima partita, non penso mai ai match passati. Se però ne devo ricordare uno dico il 3-2 al Milan dell’andata, è sempre bello vincere un derby”. Parole dette non al vento, visto che l’Inyer ha la seconda miglior difesa della serie A, al pari del Napoli con 23 gol subiti.

Miranda:”In Russia per vincere”

Miranda parla anche del compagno e connazionale Rafinha:”Si trova bene, all’inizio non era abituato ad allenarsi come succede in Italia. Ha ancora tanto tempo per dimostrare il suo valore, è davvero bravo”. Miranda non si nasconde neanche quando si parla di Brasile:Andiamo in Russia con un solo obiettivo: vincere il Mondiale. Siamo il Brasile, abbiamo la forza e la qualità per arrivare fino in fondo”. Un Miranda dunque combattivo più che mai. Parole da vero leader che non ha paura dell’atteso arrivo di De Vrij. Il difensore brasiliano è uno dei punti di forza dell’Inter di Spalletti e non sarà facile togliergli il posto per nessuno. Il tecnico nerazzurro si augura che Miranda tenga fede alle parole dette già dal prossimo match, contro la Juventus. Una partita che è un vero e proprio crocevia per entrambe le formazioni. Scudetto per i bianconeri, Champions League per i nerazzurri. La fine del campionato si avvicina e il margine di errore si riduce sempre di più. Per tutti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: