Inter, Miranda spavaldo:”Sono il migliore difensore della serie A”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 25: Marcelo Brozovic of inter celebrates his goal 0-2 with the team mates during the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Stadio Sant'Elia on November 25, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Miranda, la colonna nerazzurra senza falsa modestia. Non si può certo dire che abbia tutti i torti. Joao Miranda, difensore dell’Inter e capitano del Brasile, getta la maschera in vista del finale di campionato. Il difensore interista non ha paura di peccare di falsa modestia: “Sono sincero: per l’esperienza e tutto il resto mi ritengo il miglior difensore della serie A” le parole a Inter TV. Il brasiliano parla di Spalletti: “Un bravo allenatore, mi piace che voglia sempre vincerevisto che è quello in cui credo anche io”.  È la settimana che porterà aò big match contro la Juventus:Sono concentrato sulla prossima partita, non penso mai ai match passati. Se però ne devo ricordare uno dico il 3-2 al Milan dell’andata, è sempre bello vincere un derby”. Parole dette non al vento, visto che l’Inyer ha la seconda miglior difesa della serie A, al pari del Napoli con 23 gol subiti.

Leggi anche:  Lazio, Lulic: “Dovevamo reagire dopo la sconfitta contro il Bayern Monaco”

Miranda:”In Russia per vincere”

Miranda parla anche del compagno e connazionale Rafinha:”Si trova bene, all’inizio non era abituato ad allenarsi come succede in Italia. Ha ancora tanto tempo per dimostrare il suo valore, è davvero bravo”. Miranda non si nasconde neanche quando si parla di Brasile:Andiamo in Russia con un solo obiettivo: vincere il Mondiale. Siamo il Brasile, abbiamo la forza e la qualità per arrivare fino in fondo”. Un Miranda dunque combattivo più che mai. Parole da vero leader che non ha paura dell’atteso arrivo di De Vrij. Il difensore brasiliano è uno dei punti di forza dell’Inter di Spalletti e non sarà facile togliergli il posto per nessuno. Il tecnico nerazzurro si augura che Miranda tenga fede alle parole dette già dal prossimo match, contro la Juventus. Una partita che è un vero e proprio crocevia per entrambe le formazioni. Scudetto per i bianconeri, Champions League per i nerazzurri. La fine del campionato si avvicina e il margine di errore si riduce sempre di più. Per tutti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: