Musa Barrow: Il giovane fenomeno che avanza

Pubblicato il autore: Carlo Servadei Segui

Un nuovo possibile fenomeno inqueste ultime giornate sta calcando in campi da calcio della Serie A. Stiamo parlando di Musa Barrow, attaccante dell’Atalanta, classe 1998. Barrow è entrato in Serie A di prepotenza e nonostante la sua giovane età sembra comportarsi almeno in campo da giocatore già maturo. Tre i gol in Serie A per lui, il primo segnato contro il Benevento, il secondo invece arrivato qualche settimana dopo contro il Genoa e infine il suo terzo goal arrivato pochi giorni fa contro la Lazio all’Olimpico.
Un impatto importante quello dell’attaccante gambiano, prodotto del settore giovanile atalantino che da sempre ha sfornato giocatori diventati grandi oltre a tantissimi talenti di belle speranze che hanno già mostrato doti importanti e di sapersi imporre nel nostro calcio in modo importante.

Musa Barrow è solo l’ultimo della lista degli orobici. L’attaccante gambiano per caratteristiche fisiche e tecniche viene paragonato ad un grande del calcio mondiale, ovvero a Samuel Eto’ò. Un paragone importane ma allo stesso tempo pesante, forse troppo sulle spalle di un giovanissimo come Musa ma a Bergamo, si sa, che con i giovani sanno lavorarci non solo sul corpo ma ancora prima sulla testa. Maestro d’eccezione è Gasperini. Il tecnico già l’anno scorso aveva lanciato parecchi giovani nelle mischia e grazie al lavoro giusto sono venute alla luce tutte le qualità della squadra Bergamasca.
Lo stesso Gasperini quest’anno anche se gradualmente si è ripetuto, ha voluto dare fiducia al ragazzo che a sua volta ha ripagato la fiducia del mister per le occasioni concesse a suon di prestazioni importanti, fatte non solo di gol ma anche di impegno volontà e sacrificio.

Leggi anche:  Gomez raggiunge quota 250 partite con la maglia dell'Atalanta. Il post di Papu su Instagram

Certo, gli errori di gioventù e la voglia di strafare possono essere (per ora) un limite. La cosa è emersa proprio all’Olimpico contro la Lazio. Ingolosito dal poter segnare Barrow ha provato a dribblare gli avversari cercando il goal con insistenza quando invece sarebbe stato più saggio passare la palla ai propri compagni posizionati in campo meglio di lui. Subito un rimprovero per il ragazzo che l’ha presa bene sapendo di aver sbagliato. Mancano due giornate alla fine del campionato e sicuramente avrà modo di mettersi in luce di nuovo visto che pare sia diventato lui il principaleattaccante della Dea. Se cosi sarà potremmo aspettarci sicuramente altri gol da parte di questo piccolo “fenomeno”. Le sue prestazioni di certe non sono passate inosservate tanto è vero che si parla di un blitz della Juventus. I dirigenti bianconeri da sempre molto attivi alla ricerca di giovani talenti potrebbero bruciare la concorrenza delle avversarie. L’Atalanta valuta il ragazzo circa 30 milioni di euro. Tantissimi per la sua età ed è per questo che la dirigenza bianconera starebbe pensando di effettuare con l’Atalanta un’operazione alla Caldara, parcheggiandolo a Bergamo per altri due anni in attesa di un’ulteriore esplosione e conferma. Solo il prossimo mercato ci saprà dire come andrà a finire ma per ora godiamoci le gesta di questo ragazzo che davanti a se, se lo vuole avrà davanti una carriera luminosa piena e ricca di soddisfazioni personali. Musa Barrow, ecco un nuovo fenomeno

  •   
  •  
  •  
  •